Senigallia: alcool, feste e droga, controlli a tappeto durante la movida

Notte di controlli a tappeto per la polizia di Senigallia: interrotta una festa con 150 persone in cui si spacciava coca ed ecstasy, sedate risse e ritirate quattro patenti di guida

Nella notte tra sabato 21 e domenica 22 aprile sono stati effettuati controlli del territorio svolti congiuntamente da personale del Commissariato e del locale Distaccamento Polizia Stradale , coadiuvati dalle unità cinofile della Questura del capoluogo.
Nel corso dell’attività sono state controllate 49 autovetture e 67 persone, con posti di controllo effettuati nel piazzale della Rotonda e sul L.mare Alighieri, in prossimità dei più frequentati locali della “movida” senigalliese.
I servizi, finalizzati al contrasto dell’abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti, hanno comportato per tutti i soggetti controllati la sottoposizione alla prova dell’alcolblow, precursore della prova con l’etilometro, effettuata solo in caso di positività al precedente test.

Mentre sul lungomare non si sono riscontrate irregolarità, nelle vicinanze  di  strada della Marina, dove personale del Commissariato stava effettuando un controllo su di un circolo privato, le pattuglie della Polizia Stradale, dirette dal comandante del Distaccamento Paolo Molinelli, hanno elevato ben quattro contravvenzioni per la guida in stato di ebbrezza, relativamente alle ipotesi di maggiore gravità che prevedono sanzioni penali, con conseguente ritiro di quattro patenti e segnalazione alla Procura della Repubblica. Hanno inoltre sanzionato due autovetture per mancata revisione ed un’altra per velocità pericolosa in centro abitato.  

Contestualmente, gli operatori del commissariato, guidati dal dirigente Roberto Palcani, sono intervenuti per la verifica del circolo privato di cui sopra, dove era in corso una festa con la presenza di più di 150 persone.  Essendo stati riscontrati elementi per ritenere che fosse in atto un pubblico spettacolo in assenza delle previste autorizzazioni e delle condizioni di sicurezza per la pubblica incolumità, la festa è stata interrotta ed a carico dei responsabili del circolo è stato redatto un verbale di accertamento.
Nel medesimo contesto sono stati segnalati per detenzione a fini di spaccio C.M. del 1972 e suo figlio C.P. del 1994, originari di Napoli e residenti in provincia di Perugia, trovati in possesso di sostanza stupefacente del tipo cocaina e hashish, nonché di sei pasticche di extasy.
Sono stati inoltre segnalati per detenzione ai fini di uso personale anche T.A., moldavo del 1994  e due ragazzi minorenni di Fano, poi affidati ai loro genitori.

La serata era iniziata con un movimentato intervento in via Sanzio, dove B.R., senigalliese di anni 43, già noto alle forze dell’ordine, aveva minacciato con un coltello un suo conoscente per futili motivi. Pertanto è stato accompagnato negli uffici di polizia per il sequestro dell’arma e la segnalazione all’A.G.
Infine le pattuglie del Commissariato e della Stradale sono anche intervenute presso una nota discoteca locale dove il personale della security aveva richiesto un intervento per le intemperanze di D.P.M., anconetano di anni 20, il quale, in preda ai funi dell’alcol, si era scagliato contro la sua ex moglie.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si annoda una corda al collo e si lascia andare: vigile del fuoco trovato morto in casa

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, l'autopsia: Maycons ucciso da una emorragia

  • Investita sulle strisce pedonali nella strada maledetta: grave una donna di 53 anni

  • E' morto Renzo Castellani: era il compagno della consigliera 5 Stelle Romina Pergolesi

  • Apre la nuova scuola di danza, Andreas e Veronica insegnanti d’eccezione

  • La mamma ritrova il suo portafoglio, dentro c'erano i documenti del figlio ricoverato al Salesi

Torna su
AnconaToday è in caricamento