Consegna pizze a domicilio, in auto però c'è odore anche di marijuana: giovane nei guai

Era alla guida della sua auto e stava consegnando delle pizze. Poi il controllo della Polizia che ha fatto scattare il ritiro della patente

foto di repertorio

Stava consegnando delle pizze a domicilio quando gli agenti di polizia lo hanno fermato ed hanno controllato il suo mezzo. Dentro aveva alcune dosi di marijuana e per questo gli è stata ritirata la patente. A finire nei guai un giovane anconetano, fermato ieri sera in via Marconi. 

Gli agenti si sono affiancati al suo veicolo e quando il driver ha tirato giù il finestrino, oltre all'odore tipico della pizza appena sfornata, nell'abitacolo si sentiva anche quello inconfondibile della marijuana. Per lui oltre alla sanzione amministrativa è scattato anche il ritiro della patente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento