Aveva un tenore di vita troppo alto: carabinieri gli sequestrano auto e soldi

i carabinieri di Ancona hanno confiscato auto e soldi a un residente campano precedentemente coinvolto in operazioni di contrasto alla camorra e spaccio di droga

Troppa discrepanza tra il tenore di vita e il reddito dichiarato: i carabinieri di Ancona hanno confiscato una Renault Megane e 74.000 euro nel conto corrente bancario di V. D., un campano residente in provincia di Latina.

L’uomo era stato arrestato nel 2007 per 5 kg di hascisc tenuti nel garage di casa e un anno dopo era finito nuovamente in cella nell'operazione “Pole Position” della Dda e dei carabinieri, che aveva stroncato un traffico di droga facente capo ad un clan camorristico.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si annoda una corda al collo e si lascia andare: vigile del fuoco trovato morto in casa

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, l'autopsia: Maycons ucciso da una emorragia

  • Investita sulle strisce pedonali nella strada maledetta: grave una donna di 53 anni

  • E' morto Renzo Castellani: era il compagno della consigliera 5 Stelle Romina Pergolesi

  • Apre la nuova scuola di danza, Andreas e Veronica insegnanti d’eccezione

  • La mamma ritrova il suo portafoglio, dentro c'erano i documenti del figlio ricoverato al Salesi

Torna su
AnconaToday è in caricamento