Asili nido: ripristinati quaranta posti convenzionati nei nidi privati

La giunta comunale su proposta dell'assessore Tiziana Borini ha ripristinato i quaranta posti dei nidi e centri infanzia privati, utilizzando i risparmi conseguenti ad una gara di appalto per il personale

Saranno mantenuti tutti i posti convenzionati negli asili nido privati, che rischiavano di subire una drastica riduzione dai tagli in bilancio.
La giunta comunale su proposta dell’assessore alle Politiche educative Tiziana Borini ha ripristinato i quaranta posti dei nidi e centri infanzia privati, utilizzando i risparmi conseguenti ad una gara di appalto per il personale dei nidi stessi.
Informa Palazzo del Popolo che con il nuovo anno scolastico sarebbero stati mantenuti solo 30 posti, quelli dei bambini già inseriti e a cui si sarebbe garantita comunque la copertura dell’intero ciclo dei tre anni.
La rimodulazione e riduzione degli orari, prosegue il comunicato, “hanno di fatto  permesso di mantenere interamente la ‘quota pubblica’ nella capienza nei nidi privati”.

“Mi è subito sembrato prioritario sbloccare i posti per i bambini e dare supporto alle famiglie – afferma l’assessore Borini -  Per ora non possiamo intervenire su scelte già compiute, in primo luogo sulla riduzione dell’orario e sul lieve aumento delle tariffe, ma era importante conservare l’offerta dei posti-bimbo che dà anche maggiore sicurezza professionale alle operatrici dei nidi privati per il futuro”.  

Ora i quaranta bambini saranno individuati dalla graduatoria in vigore: nonostante l’incertezza erano state ammesse infatti le domande delle famiglie ai nidi privati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Allarme meningite, maestra in gravi condizioni: scatta la profilassi a scuola

Torna su
AnconaToday è in caricamento