Nascondeva la droga in casa di ignari amici, blitz della Polizia: impiegato in arresto

Ad arrestarlo gli agenti della Squadra Mobile di Ancona

Marijuana, cocaina, hashish e denaro contante provento di spaccio. E' questo quanto trovato e sequestrato da parte degli agenti della Squadra Mobile di Ancona che hanno arrestato un impiegato di 28 anni. 

L'uomo, dipendente di una cooperativa, utilizzava uno speciale modus operandi, nascondendo la droga negli appartamenti di amici e conoscenti, che spesso ignoravano quanto architettato dal pusher. I poliziotti, dopo giorni di appostamenti, sono intervenuti, scoprendo che il giovane aveva scelto come ennesimo nascondiglio l'abitazione di una coppia di conoscenti di Ancona. All'interno c'era di tutto, dalla cocaina, alla marijuana, oltre a tutto l'occorrente per pesare lo stupefacente. La perquisizione personale ha permesso alla Polizia di sequestrare altra cocaina, uno spinello artigianale e circa 700 euro in contanti, ritenuti dagli agenti provento di spaccio. Nel suo appartamento invece aveva marijuana ed hashish. 

Per il giovane impiegato sono scattate le manette ed ora dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Questa mattina l'uomo ha pattteggiato 1 anno e 6 mesi di reclusione con pena sospesa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Schianto terribile a Posatora, tenta di evitare un gatto e si ribalta: è grave

  • Vedere il figlio nel calcio professionistico, il sogno di papà Roberto si realizza prima di arrendersi alla malattia

  • Esce dal reparto di ortopedia e finisce direttamente al Pronto Soccorso

  • Le Marche dicono no al 5G, approvata la mozione dei Verdi: «Rischi per l'uomo»

Torna su
AnconaToday è in caricamento