Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

Notificato al titolare della discoteca la sospensione temporanea dell’attività a seguito delle indagini sulla morte della giovane irlandese annegata al cantiere Isa Yacht

La polizia sul posto

ANCONA - Questa mattina gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa della Questura di Ancona, coadiuvati dalla Squadra Mobile e dalle Volanti, hanno notificato al titolare del Rio Club (ex Sui) di Ancona, la sospensione temporanea dell’attività per 20 giorni.

Troppi episodi di violenza, chiuso il Mamamia

Il provvedimento è stato adottato a seguito delle indagini svolte dalla Squadra Mobile dorica, in relazione alla tragica scomparsa della giovane irlandese annegata lo scorso 23 novembre nel porticciolo di Ancona. Gli investigatori hanno infatti scoperto che, presso il bar della discoteca, a gli addetti avevano somministrato bevande alcoliche alla giovane donna nonostante quest’ultima fosse entrata nel locale già in evidente stato di ubriachezza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Schianto in superstrada, camion invade la corsia di sorpasso e fa ribaltare un'auto

  • Gli amici lo aspettano per cena, ma lui non arriva: lo trovano morto in bagno

Torna su
AnconaToday è in caricamento