Castelfidardo: picchia gli anziani genitori per i soldi per la droga

Trentanovenne aveva minacciato di morte, rapinato e malmenato gli anziani genitori con cui viveva - 78 anni il padre e 69 la madre - per procurarsi i soldi per la droga. Arrestato

Aveva minacciato di morte, rapinato e malmenato gli anziani genitori con cui viveva – 78 anni il padre e 69 la madre – per procurarsi i soldi per la droga. Lui, C. F., un trentanovenne nato ad Ancona ma residente a Castelfidardo, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato ieri sera attorno alle nove e mezzo dai carabinieri di Osimo, nella casa di via Matteotti nella quale viveva coi due anziani parenti.

L’uomo era riuscito ad estorcere ai genitori la somma di 200 euro, usata per acquistare lo stupefacente da cui dipende, la cocaina. Una volta intervenuti i militari lo hanno immobilizzato e condotto nella camera di sicurezza dell’Arma di Castelfidardo, in cui ha passato la notte in attesa del rito direttissimo che si è tenuto oggi e che ha convalidato l’arresto. Ora è in custodia al carcere di Montacuto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il lungomare sommerso da acqua e detriti, danni ingenti a ristoranti e stabilimenti

  • Scoppia una cisterna, uomo travolto dall'esplosione: tragedia sfiorata in azienda

  • Insetti, avanzi di cibo e dipendenti in nero, arrivano i carabinieri: il ristorante chiude

  • Oscar della pizza 2019, la miglior pizzeria delle Marche è Mezzometro

  • Caos in tabaccheria per un Gratta e Vinci, scoppia una lite: arrivano i carabinieri

  • Incidente davanti all'Uci Cinema, si schianta contro un autobus: poi il testacoda

Torna su
AnconaToday è in caricamento