Castelfidardo: picchia gli anziani genitori per i soldi per la droga

Trentanovenne aveva minacciato di morte, rapinato e malmenato gli anziani genitori con cui viveva - 78 anni il padre e 69 la madre - per procurarsi i soldi per la droga. Arrestato

Aveva minacciato di morte, rapinato e malmenato gli anziani genitori con cui viveva – 78 anni il padre e 69 la madre – per procurarsi i soldi per la droga. Lui, C. F., un trentanovenne nato ad Ancona ma residente a Castelfidardo, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato ieri sera attorno alle nove e mezzo dai carabinieri di Osimo, nella casa di via Matteotti nella quale viveva coi due anziani parenti.

L’uomo era riuscito ad estorcere ai genitori la somma di 200 euro, usata per acquistare lo stupefacente da cui dipende, la cocaina. Una volta intervenuti i militari lo hanno immobilizzato e condotto nella camera di sicurezza dell’Arma di Castelfidardo, in cui ha passato la notte in attesa del rito direttissimo che si è tenuto oggi e che ha convalidato l’arresto. Ora è in custodia al carcere di Montacuto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale, gravissimo il bimbo di 5 anni: è in coma al Salesi

  • Giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno, disagi sulla tratta ferroviaria

  • Non c'è pace per il ristorante più chic della città: Il Passetto spegne di nuovo le luci

  • Terribile frontale, nuovo bollettino: «Il bambino è ancora in condizioni critiche»

  • Terribile schianto fra due auto, tre feriti: gravissimi una mamma e il suo bambino

  • Terribile frontale, nuovo bollettino medico: «Bambino in condizioni critiche»

Torna su
AnconaToday è in caricamento