Volontariato, le associazioni si presentano ai cittadini con un'assemblea pubblica

Venerdì alle 17.30 la chiesa di Sant’Andrea ospita l’iniziativa ‘Attiviamoci’. Saranno presenti anche il sindaco Stefania Signorini e il vicesindaco Yasmin Al Diry

Le associazioni di volontariato di Castelferretti fanno squadra e crescono, per questo si presenteranno pubblicamente attraverso l’iniziativa ‘Azioniamoci’: venerdì 16 novembre alle 17.30, nella sala parrocchiale della chiesa castelfrettese di Sant’Andrea, i rappresentanti di 10 realtà associative del paese accoglieranno i cittadini per illustrare il proprio operato, fatto di tutte quelle attività al servizio della comunità che impegnano quotidianamente il tempo dei tanti volontari. Proprio con questo scopo è nato il ‘pomeriggio solidale’: sarà un’occasione per scoprire le iniziative di queste realtà di volontariato, i servizi di supporto, ma anche tutte le attività che arricchiscono l’operato delle associazioni.

L’iniziativa è stata organizzata perché questa rete solidale castelfrettese vuole accogliere e dare il benvenuto a una nuova realtà che presto sarà attiva anche a Castelferretti: si tratta dello sportello ‘Informanziani’, che già da queste ultime settimane del 2018 sarà presente ogni mercoledì mattina all’interno dei locali comunali che ospitano l’ufficio Anagrafe, in piazza della Libertà all’interno del castello Ferretti. Lo sportello Informanziani opera già a Falconara, al Centro Pergoli, come servizio del Comune gestito dall’associazione Nonna Giulia. Fornisce informazioni agli over 65 sulle opportunità, l’assistenza e le iniziative per una longevità attiva e illustra i servizi offerti dal Comune per questa fascia di età, supportando gli utenti per il reperimento e la compilazione dei moduli. Durante l’incontro di venerdì pomeriggio dunque solidarietà e informazione si fonderanno e l’iniziativa si concluderà con un’apericena offerto da tutte le associazioni. All’evento parteciperanno anche il sindaco Stefania Signorini e il vicesindaco Yasmin Al Diry con delega alle Politiche sociali. «La rete del volontariato è coesa sul nostro territorio – è il commento del sindaco Signorini – e le associazioni sono spesso di supporto all’amministrazione comunale, perché offrono una grande varietà di servizi. Sono una ricchezza per tutta la nostra comunità». «Sono felice che le associazioni di Castelferretti abbiano unito le forze – aggiunge il vicesindaco Al Diry –. Questa iniziativa va nella direzione che ho indicato nelle linee programmatiche dell’amministrazione comunale: il progetto è quello di istituire una ‘Giornata del volontariato’ che coinvolga tutte le realtà falconaresi, per dare loro l’opportunità di farsi conoscere dalla città. Proprio per questo ho organizzato un incontro con i rappresentanti dell’associazionismo cittadino per il prossimo 22 novembre, quando si parlerà dei progetti da portare avanti insieme».

Nella foto: una riunione dei rappresentanti delle associazioni di Castelferretti per organizzare l’iniziativa di venerdì pomeriggio

Potrebbe interessarti

  • La pausa ideale, dove gustare i migliori 10 caffè di Ancona

  • Scarafaggi in casa, la disinfestazione può aspettare: come liberarsene da soli

  • Estate 2019, tutte le informazioni per la vacanza perfetta a Portonovo

  • “Farai la fine del ca’ de Luzi”, il detto anconetano tra leggenda e verità

I più letti della settimana

  • Un caso di febbre Dengue ad Ancona, è allerta: scatta il piano di prevenzione

  • Terribile schianto in A14, traffico bloccato: un ferito in gravissime condizioni

  • Inferno in A14, colpa del cambio di carreggiata: 27enne in gravissime condizioni

  • Carambola da paura nella notte: 7 i coinvolti, due feriti gravi

  • Sms di addio agli amici, poi esce di casa per buttarsi dal Passetto: salvato dai carabinieri

  • Violento frontale al Vallone, donna gravissima: automobilista ubriaco fugge per campi

Torna su
AnconaToday è in caricamento