La carrozzina sta per finire in mare: per salvarla scivola e batte la testa

Disavventura per un 39enne soccorso dalla Croce Rossa

Foto d'archivio

La carrozzina stava finendo in mare, lui l’ha rincorsa e per afferrarla è scivolato all’indietro, battendo la schiena. E’ finito all’ospedale con un trauma cranico e un’escoriazione a un braccio un uomo di 39 anni, in codice di media gravità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ accaduto attorno alle 19,30 al Passetto, davanti alla grotta numero 12, a poca distanza dall’ascensore. Non è chiaro se nella carrozzina vi fosse un bambino, fatto sta che si è sfrenata e il 39enne le è corso dietro nel tentativo di recuperarla, prima che finisse in mare. Le alghe presenti sulla battigia hanno fatto da micidiale buccia di banana: l’uomo è scivolato ed è caduto violentemente all’indietro. Subito i familiari hanno allertato il 118 che ha inviato sul posto un equipaggio della Croce Rossa. Il paziente è stato stabilizzato, caricato sull’ambulanza e portato al pronto soccorso di Torrette per accertamenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio alla baia, le fiamme divorano il ristorante Spiaggia Bonetti

  • Alba di fuoco a Portonovo, ogni ipotesi aperta. Bonetti: «Una tragedia ma ripartiremo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • Ricercato in Italia, faceva la bella vita a Santo Domingo: preso latitante marchigiano

  • La polizia gli chiede i documenti e lui si rifiuta: «Non siete legittimati a farlo»

  • Terribile schianto in via Conca, tir perde il controllo e schiaccia un'auto

Torna su
AnconaToday è in caricamento