La carrozzina sta per finire in mare: per salvarla scivola e batte la testa

Disavventura per un 39enne soccorso dalla Croce Rossa

Foto d'archivio

La carrozzina stava finendo in mare, lui l’ha rincorsa e per afferrarla è scivolato all’indietro, battendo la schiena. E’ finito all’ospedale con un trauma cranico e un’escoriazione a un braccio un uomo di 39 anni, in codice di media gravità. 

E’ accaduto attorno alle 19,30 al Passetto, davanti alla grotta numero 12, a poca distanza dall’ascensore. Non è chiaro se nella carrozzina vi fosse un bambino, fatto sta che si è sfrenata e il 39enne le è corso dietro nel tentativo di recuperarla, prima che finisse in mare. Le alghe presenti sulla battigia hanno fatto da micidiale buccia di banana: l’uomo è scivolato ed è caduto violentemente all’indietro. Subito i familiari hanno allertato il 118 che ha inviato sul posto un equipaggio della Croce Rossa. Il paziente è stato stabilizzato, caricato sull’ambulanza e portato al pronto soccorso di Torrette per accertamenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale è lontano, ma non troppo: i consigli per decorare l'appartamento con stile

  • Trova la madre morta in bagno, arriva la polizia: tragedia in un appartamento

  • Il lungomare sommerso da acqua e detriti, danni ingenti a ristoranti e stabilimenti

  • Scoppia una cisterna, uomo travolto dall'esplosione: tragedia sfiorata in azienda

  • Chiede l'elemosina al market, mostra i documenti ma è troppo tardi: denunciato

  • Corruzione, Caglioti sospeso per aver rispettato segreto su indagini: «E' dittatura»

Torna su
AnconaToday è in caricamento