Billy, per anni segretato al buio tra sporcizia e feci

Un cane di 11 anni è stato salvato dalle guardie zoofile. L'animale era tenuto chiuso in condizioni igieniche allucinanti. Denunciato il proprietario

Billy appena portato in salvo

Era segretato in un casolare abbandonato, pericolante, al buio e in compagnia delle proprie feci oltre che di una quantità indescrivibile di mobili e materiale accatastato. Così è stato trovato Billy, un breton di 11 anni, di proprietà di un uomo di Agugliano, ora denunciato per maltrattamento di animali. A fare l'incredibile scoperta sono state le guardie zoofile dell’Oipa di Ancona insieme alla polizia locale di Agugliano. Il cane non aveva la minima possibilità di uscire. Era costretto a vivere al buio in una cuccia di fortuna. L'ambiente era in condizioni igieniche spaventose. I rifiuti e le feci emanavano un'aria irrespirabile.

«Giunti sul posto abbiamo notato che il rischio di crollo costituiva un pericolo per la vita del cane, privato di ogni possibilità di fuga, e per questo abbiamo contattato il proprietario, che però si è totalmente disinteressato del caso. Solo grazie all’intervento delle forze dell’ordine siamo riusciti a liberare l’animale–  dichiara Rocco Coretti, coordinatore delle guardie zoofile – Ancora oggi, purtroppo, c’è chi considera gli animali come semplici oggetti di cui si possa disporre a proprio piacimento, senza conseguenze: per questo motivo casi come questo devono portare a forme di giustizia e punizione dei responsabili». Il cane è stato sequestrato e si trova ora al sicuro al canile di competenza, dove sarà accudito e curato, mentre l'Oipa si attiverà affinchè venga affidato a un nuovo custode.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, l'autopsia: Maycons ucciso da una emorragia

  • Investita sulle strisce pedonali nella strada maledetta: grave una donna di 53 anni

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, ci sono 10 indagati tra medici e infermieri

  • «Mi ha fotografata mentre ero in bagno». Scoppia la lite al mare, arriva la polizia

  • Agguato sotto casa, accerchiato e aggredito da due uomini: uno era incappucciato

  • Raffica di furti nei negozi, incastrato dalle telecamere: in carcere un artigiano

Torna su
AnconaToday è in caricamento