Un weekend di addestramento per la Protezione Civile

L’addestramento rappresenta un test di particolare rilevanza per i sistemi di Protezione Civile che operano prevalentemente sulla Riviera, e sarà un’occasione per vedere volontari ed operatori vari al lavoro con le rispettive attrezzature

Protezione Civile

Per tutto il weekend del 23, 24 e 25 Ottobre presso il vecchio campo sportivo di Campo Reale a Loreto saranno simulate diverse situazioni di rischio, a partire dall'organizzazione di una tendopoli in caso di evento sismico fino alla simulazione di un intervento in caso di alluvione.

L'iniziativa di auto addestramento è organizzata dai Gruppi Comunali di Protezione Civile di Loreto, Castelfidardo, Osimo, Camerano, Recanati, Ancona e dalle Associazioni di Protezione Civile di Filottrano, Aeopc Val.Co Marche (Associazione Operatori Protezione Civile), VAB (Vigilanza Antincendio Boschivo), Nucleo Volontariato e Protezione Civile A.N.C. "Ancona - Parco del Conero" (Associazione Nazionale Carabinieri), ANVVFC (Associazione Nazionale Vigili del Fuoco in Congedo – Volontariato e Protezione Civile).

L’addestramento rappresenta un test di particolare rilevanza per i sistemi di Protezione Civile che operano prevalentemente sulla Riviera, e sarà un’occasione per vedere volontari ed operatori vari al lavoro con le rispettive attrezzature.

La simulazione di vari scenari di rischio sarà utile per testare la sinergia fra i vari gruppi che impegnati in situazioni di emergenza, dovranno operare secondo determinati protocolli organizzativi/logistici e di sicurezza. Nella giornata di venerdì 23 saranno attivati i Centri di Coordinamento per l’allestimento di una tendopoli e l’organizzazione di attività, mezzi e attrezzature. Nella giornata di sabato 24 e Domenica 25 si entrerà nel vivo dell'addestramento, in quanto saranno movimentati i gruppi per gli interventi programmati dai Centri di Coordinamento, a conclusione del quale si svolgerà una riunione per analizzare le criticità emerse.

Le persone impegnate nelle prove saranno circa un centinaio. L'iniziativa è una dimostrazione della proficua collaborazione che esiste tra i gruppi locali di Protezione Civile, ed è un momento fondamentale per verificare le dinamiche legate alle situazioni di crisi. Sperimentare procedure riferite a degli scenari di rischio, serve a mettere in luce punti di forza e debolezza e ad elaborare sistemi pratici ed interoperativi per ponderare le difficoltà riscontrate e superarle.

Comunicato a cura di:

Gruppi Comunali di Protezione Civile di Loreto, Castelfidardo, Osimo, Camerano, Recanati

Associazione di Protezione Civile di Filottrano

Aeopc Val.Co Marche (Associazione Operatori Protezione Civile)

VAB (Vigilanza Antincendio Boschivo)

Nucleo Volontariato e Protezione Civile A.N.C. "Ancona - Parco del Conero" (Associazione Nazionale Carabinieri)

ANVVFC (Associazione Nazionale Vigili del Fuoco in Congedo – Volontariato e Protezione Civile)

Potrebbe interessarti

  • «Sai come se dice in Ancona?» I proverbi top del capoluogo marchigiano

  • La 5°B si ritrova 40 anni dopo la maturità: gita, ricordi e serate mondane

  • Quando il proverbio nasce in corsia: «Qua non ce salva manco Bombi!»

  • Formiche in casa? Prova con l'aglio: i rimedi naturali per allontanarle

I più letti della settimana

  • Cellulare in bagno per copiare la versione, espulso dall'esame di maturità

  • La vacanza finisce in tragedia: giovane papà muore schiacciato da un quad

  • L'invito a cena è una trappola: sequestrata in casa e stuprata

  • In porto c'è l'Andrea Doria, il caccia della Marina aperto al pubblico per le visite a bordo

  • Chiedevano 70 euro a prestazione, scoperta la casa squillo sulla Flaminia

  • Scontro tra due auto e uno scooter, c’è un ferito e traffico paralizzato

Torna su
AnconaToday è in caricamento