La storica chiesa perde i pezzi, cadono calcinacci: colpita una donna

Ora però ci sono i nastri sulla facciata della chiesa e, per motivi di sicurezza, è off limits anche via San Biagio, cioè la traversa che da corso Mazzini porta in corso Garibaldi 

Vigili del fuoco sul posto

E’ stata fortunatissima. Le sono caduti sulla testa i primi calcinacci, quelli più piccoli frantumatisi dalla parete frontale della chiesa, dopo di che si è spostata un attimo prima che franassero a terra i pezzi più grossi. Ha rischiato tantissimo lei, una donna sui 30 anni in compagnia del marito e del figlio piccolo, che stamattina passeggiava lungo corso Mazzini. Intorno a mezzogiorno la famiglia è passata proprio a fianco della chiesa San Biagio, quando ha cominciato a piovere l’intonaco della balconata della struttura storica, risalente addirittura al XVIII secolo. Per fortuna, la donna di passaggio non è rimasta ferita, ma che rischio. 

Bloccato il corso per motivi di sicurezza - VIDEO

E’ così scattato l’intervento dei vigili del fuoco di Ancona per rimettere in sicurezza la facciata della chiesa, sotto la supervisione dei carabinieri del Norm (Nucleo Operativo Radiomobile) arrivati per primi sul posto. L’intervento è durato fino alle 13 circa.  Un’ora in cui corso Mazzini, nel tratto che va dalla fontana del Calamo fino alla mensa di Padre Guido, è stata off limits per consentire i lavori. Per mezzo dell’autoscala, i pompieri dorici hanno tolto le parti pericolanti per evitare che dagli spigoli potessero staccarsi altri pezzi, quanto meno quelli più grossi. 

Ora però ci sono i nastri ad impedire il passaggio vicino la facciata della chiesa mentre il Comune di Ancona, tramite il geometra, ha provveduto anche a transennare la parte anteriore all’ingresso della chiesa. Il corso non è chiuso, ma è ristretto il passaggio. Per motivi di sicurezza è off limits anche via San Biagio, cioè la traversa che da corso Mazzini porta in corso Garibaldi. Sul posto anche una pattuglia della Polizia Municipale per monitorare il passaggio pedonale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento