Osimo, un cacciatore spara vicino la casa di una famiglia: il cane ferito non è operabile

Ora Queena, questo il nome del cane ferito, si trova sotto le cure del veterinario senza riuscire a deambulare con le zampe posteriori. Nel suo corpo, dalla coda fino al collo, ci sono centinaia di piccolissimi pallini di piombo che hanno lacerato muscoli e organi

Il cane ferito dal veterinario

Accompagnano il figlio a prendere l’autobus per andare a scuola e quando rientrano trovano il loro cane davanti al cancello di casa, a terra, sofferente, ferito nella parte posteriore da uno, forse due colpi di fucile a piombini. A pochi metri da lì c'è un cacciatore che, in un attimo, richiama il suo segugio e se ne va. Ci sarebbero pochi dubbi su quanto accaduto sabato mattina intorno alle 7:00 al cane di Alessandro Maria Fucili, mediatore familiare di 50 anni, residente insieme allamoglie Gemma e al figlio nelle campagne di San Biagio d’Osimo. Queena, il loro pastore tedesco femmina di 9 anni, é stata colpita e a sparare sarebbe stato un cacciatore, notato proprio da Gemma a nemmeno 10 metri di distanza dall’ingresso della loro proprietà, mentre scopriva il suo animale ferito.

Ora Queena si trova sotto le cure del veterinario senza riuscire a deambulare con le zampe posteriori. Nel suo corpo, dalla coda fino al collo, ci sono centinaia di piccolissimi pallini di piombo che hanno lacerato muscoli e organi. Non è operabile e il veterinario sta adottando una terapia contenitiva. Ma nel frattempo il 50enne di Osimo ha denunciato tutto al Corpo Forestale dello Stato con la speranza che venga identificato il responsabile: «Che Queena sia volta alla morte è ormai sicuro - spiega sconsolato Fucili - Ma la cosa più inquietante è che sia successo a due passi dalla mia proprietà perché noi abbiamo una produzione di Goji che è simile ad una vigna, per cui è evidente che il cacciatore non solo ha sparato a ridosso di casa, ma anche nella stessa direzione. Voglio sapere chi è stato perché una persona così, che spara ad un animale nei pressi di una casa e se ne va come se nulla fosse, magari facendo anche l’insofferente, è pericolosa. Voglio dire che ci sono cacciatori responsabili, ma anche cacciatori palesemente pericolosi e visto che non è la prima volta che succede una cosa del genere, questa volta vado fino in fondo». 

Sì, perché alcuni anni fa era successa una cosa simile ad un altro pastore tedesco della famiglia osimana. Erano in giardino quando videro un cane da caccia correre in contro al loro, poi lo sparo e anche in quell’occasione c’era un anziano cacciatore che imbraciava il fucile, ma quella volta il cane fu più fortunato perché i piombini gli forarono le orecchie.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (25)

  • Avatar anonimo di sandro
    sandro

    quando vedrò gli animali con il fucile sotto il braccio a caccia di esseri umani solo allora sarò in grado di accettare la caccia

  • Avatar anonimo di andry
    andry

    Scusate ma vorrei dire qualche cosa a colui che dice che i cani non escono dalla proprietà.....per ben 3 volte sono stato assalito da pastore tedesco uscito dal cancello per fortuna le prime 2 avevo un maschio di rottweiler quindi immaginate voi....la terza volta mi trovavo con un Setter e per fortuna sono riuscito a limitare i danni. Poi voglio dire per quale motivo si dovrebbe chiudere la caccia? Perché vengono uccisi degli animali! Allora chiudiamo anche tutti gli allevamenti fermiamo l agricoltura che con i loro prodotti chimici fanno morire più selvatici di qualsiasi altra cosa. Abbassiamo i toni, pensiamo a ciò che si dice e non facciamo di tutta un erba un fascio. I CACCIATORI SONO BEN ALTRA COSA.

  • Avatar anonimo di monia
    monia

    Rimango allibita da ciò che leggo. ... il cane era nella sua proprietà. .. era a casa sua ... Non era libero.... e se avesse sparato alla coscia del bambino? Voglio proprio vedere se qualcuno ha il coraggio di scrivere altre cavolate ... io sono contro la caccia ma visto che la legge lo permette almeno andare sul cucuzzolo della montagna a praticare questo " sport" non vicino a delle abitazioni ... e

  • Avatar anonimo di Katia
    Katia

    I cacciatori sono pericolosi....bisogna denunciarli...

    • Avatar anonimo di Gilda Roveri
      Gilda Roveri

      Se un cacciatore ha 'diritto' di colpire in propretà privata, io avrò diritto di proteggere quanto risiede nella proprietà privata. ??? IO GLI SPARO CON TANTI PICCOLI PALLINI NELLE PA......!!!

  • Un delinquenteha sparato vicino ad una casa, colpendo un cane pastore e subito il proprietario dell'animale colpito,incrimina un cacciatore.Chiamando subito le Forze dell'Ordine, avrebbe fatto arrestare il delinquente, la zona, non è Tokio!! Si, perchè i cacciatori sono assassini, ecc. . Alcune persone ( ?? difficile chiamarle persone) . Alexia,Luigi,Tirelli, Patrizia , esprimono giudizi e commenti allucinanti. Vedete, se un CACCIATORE, persone che voi denigrate, pronunciasse le stesse parole nei Vs.confronti, si vedrebbe preclusa la possibilità di avere il Porto d'armi.( Siete cmq, passibili di denuncia alla Polizia Postale) Questo perchè, per diventare Cacciatori, SI DEVE AVERE LA FEDINA PENALE IMMACOLATA . La vostra, visto che esprimete tali giudizi, lo è? Cmq., concordo pienamente con il sig. Stefano. Troppo spesso cani pericolosi, approfittando di un attimo di distrazione dei proprietari, escono dai giardini ( loro proprietà privata) e si scagliano addosso ad ignari cani da caccia, che hanno la disavventura di passare a 2-300 m dalla loro casa. Ho visto diversi cani, sbranati da questi pastori. Normalmente si spara in alto ma a mali estremi.....

    • Avatar anonimo di Max
      Max

      ..l'intervento di questo sig. Amato è la cosa piu allucinante e imbarazzante che abbia visto negli ultimi anni.  VOI avete la FEDINA PENALE IMMACOLATA? TUTTI ce l'HANNO IMMACOLATA fino a che non LA SPORCANO! LO SAPEVA? o pensava di essere nato in una CASTA SPECIALE? Premesso che non si può mai generalizzare contro la persona, e che ovviamente possono (si?) esserci Cacciatori che sono "oneste" persone rispettose della proprietà e dell'ambiente, mi permetto di esprimere di un giudizio sulla categoria: chiamare SPORT questa pratica è una PORCHERIA  chiamare SPORTIVO qualcuno che si permette di andare in giro nel 2015 con un fucile a sparare indiscriminatamente in barba a tutte le regole messe, in barba al buonsenso, va SEMPRE BENE solo fino a quando poi con il FUCILE non si toccano tra di loro e ci SCAPPA IL MORTO. Parlare di un DELINQUENTE è corretto. un DELINQUENTE con le cartucce da cacciatore durante la stagione della CACCIA che spara dentro una proprietà privata. Quando non sparano a cespugli che si muovono dove dietro ci sono i loro amici che fanno bisogni e si ritrovano con i MORTI, per passare una giornata a SPARARE. E non la metto nemmeno sul piano etico della caccia ad animali liberi. NO, solo che esiste una CATEGORIA ALLUCINANTE di persone che praticano una ATTIVITA' che LEDE TUTTI I NOSTRI DIRITTI: IL DIRITTO DI FARE UNA SCAMPAGNATA con il rischio di MORIRE, IL DIRITTO DI STARE NELLA MIA PROPRIETA' e trovarmi uno nel MIO giardino che ha scavalcato per PRENDERE LA PREDA solo perchè LA LEGGE GLIELO PERMETTE!! (mi accade almeno una o due volte l'anno!) . Io non posso scavalcare una recinzione senza prendermi una DENUNCIA ma LORO POSSONO FARLO ADDIRITTURA ARMATI!. VORREI vedere quanto finisce l'ipocrisia di questi "esseri" quando quello impallinato ed in fin di VITA è il loro nipotino che gioca nel giardino di CASA. AH, ma il problema adesso é il CATTIVO PASTORE TEDESCO CHE SBRANA il POVERO CANE DA CACCIA:. ooohh QUANTI NE HO VISTI. VERGOGNATEVI. SIETE SOLO INCIVILI ARMATI. Se volete sparare, ANDATE DENTRO UN POLIGONO. Se VOLETE GIOCARE CON I FUCILI giocate a PAINTBALL! SE rendendere ILLEGALE la CACCIA non volesse dire automaticamente IL FALLIMENTO e LA CHIUSURA delle LOBBIES dei fabbricanti di fucili e cartucce, SAREBBE GIA' FINITA DA UN PEZZO. Siamo degli incivili. contornati da INCIVILI e GOVERNATI da INCIVILI.

    • Avatar anonimo di laura
      laura

      no scusa, il tuo discorso non ha un senso logico...i pastori tedeschi raramente escono da casa loro per aggredeire, ne ho avuti tanti e nemmeno uno ha mai aggredito nessuno, e non è mai uscito dalla nostra proprietà...poi il cacciatore era li è innegabile, i pallini sono caratteristici dei cacciatori...spesso sono stati visti cacciatori sparare a cani di proprietà perchè vedono un animale...e a loro basta ammazzare un animale...qui dalle mie parti i cacciatori non rispettano le proprietà private...ecc..ecc...

    • Avatar anonimo di Maurizio
      Maurizio

      chiamate la neuro per questo poveretto

    • Avatar anonimo di Laura
      Laura

      Il delinquente che ha sparato andava in giro con un fucile da caccia, per farlo è necessario avere una licenza di caccia, quindi era un cacciatore. L'ipocrisia di negare anche l'evidenza. Se si comporta come un cacciatore, uccide come un cacciatore, scappa come un cacciatore, è un cacciatore! E' un retaggio medievale, segno della mancanza di civiltà di questo paese, che un cacciatore armato possa entrare in una proprietà privata, vi divertite a uccidere animali e lo considerate pure uno sport? Almeno fatelo a casa vostra!

  • Avatar anonimo di Roby
    Roby

    Alla signora Patrizia ricordo che anche gli automobilisti, perchè guidano una macchina, sono degli assassini di animali e ne uccidono molti di più di un cacciatore, ma quelli non hanno lostesso diritto alla vita dei fagiani o delle lepri, pertanto nessuno vuole sterminare chi guida. Scoiattoli, ricci, istrici, rospi, lumache, non fanno parte del regno animale, quindi schiacciamoli pure con i nostri suv o con le macchine di qualsiasi genere. L'importante è sterminare i cacciatori che, come me, dopo tre settimane di caccia, non hanno ancora sparato una fucilata, perché grazie a degli imbecilli come lei, non si possono più uccidere volpi, cornacchie, corvi, taccole, gazze che sterminano tutti i fagiani e le lepri che noi cacciatori paghiamo alla Regione di appartenenza. Poi ci sono i delinquenti col fucile e quelli si andrebbero sterminati. Un cacciatore serio non sparerebbe mai ad un cane dentro una proprietà. E' che ogni occasione è buona per infamarci! sicuramente lei sarà una signora che non porta scarpe di pelle, non veste di cotone e, certamente, non mangia carne, tutte cose che gli animali li salvano e non li uccidono!!! Si vergogni!

    • Avatar anonimo di Maurizio
      Maurizio

      i cacciatori si infamano già da soli, semplicemente esistendo, non c'è bisogno di infierire

    • Avatar anonimo di Massimiliano
      Massimiliano

      Caro Sig. Roby, secondo me lei è fuori di testa! Forse mi sbaglio io, ma paragonare un incidente ad un grilletto premuto e fuori di testa, non ho mai visto un conducente correre dietro con l' auto un fagiano per ucciderlo, e lei fa anche la predica? Inoltre mi faccia capire, lei mangia la volpe? Se si allora è lei un animale e andrebbe cacciato come lei caccia la volpe. Se gli enti competenti ordinano il divieto di caccia a determinate specie animali evidentemente, non è come lei dice per colpa di una deficiente come la Sig.Ra Patrizia, ma l'uso eccessivo del grilletto di voglialtri cacciatori, se sparate ed uccidete 10 volpi ad uscita, prima o poi la volpe scompare non ti pare? Invece di pagare lo stato per uccidere lepri e fagiani, investa i suoi soldi per altri scopi, perché se non mangia il fagiano, lei non muore..

    • Avatar anonimo di Laura
      Laura

      I cacciatori, loro sì conoscono la natura, infatti Roby, che vorrebbe sparare alle volpi, non sa neanche distinguere tra prodotti di origine animale e vegetale, complimenti. Il cotone è una pianta!!!!

    • Avatar anonimo di Alexia sette
      Alexia sette

      Caro cacciatore che dici che sicuramente la signora veste in pelle e cotone voglio sottolineare che come tutti cacciatori siete una specie che pratica uno sport del genere perché e più facile dimostrarsi uomo sparando ad animali indifesi che praticare degli sport dove bisogna usare l intelligenza.....e la dimostrazione e che il cotone e una pianta non deriva dalla uccisione per il vostro diletto di un animale....trovate tutte le scuse che volete ma diete solo dei sadici senza cuore

    • Avatar anonimo di Vivien
      Vivien

      Qui nessuno ha detto caro roberto che vi vogliamo infamare ..e rimango al quanto allibita da ciò che ha scritto lei provi a immedesimarsi nel dolore di una famiglia che per colpa di un cacciatore vicino alla loro proprietà spara al loro cane,che poteva essere benissimo il loro figlio! Lei osa a parlare di imbecilli? Qui nessuno ha detto che tutti i cacciatori vanno sterminati ma solo quelli senza cognizione,per quanto il mio fidanzato va a caccia..LONTANO DA PAESI ABITATI!!! Volete andare a caccia? Andate su in montagna cosi nessuno rompe le palle a voi e se faceste una minchiata tipo questa del cane nessuno romperebbe le palle a voi! Cari saluti

      • Avatar anonimo di stefano
        stefano

        Bisogna vedere innanzi tutto cosa è successo. Se qualcuno ha deliberatamente sparato ad un cane è giusto che vada punito. Va anche detto che la gente deve imparate a tenere i cani dentro la loro proprietà, non in giro intorno alla prorpietà, tenendo conto de fatto che chi va a caccia può avvicinarsi a 100m dalle abitazioni. Purtroppo mi è capitato più di una volta di dover sparare in aria perché un cane uscito da una reconzione aperta mi stava attaccando. Fortunatamente l'animale sentendo il colpo si è ravveduto, se avessi avuto anche io il cane forse sarebbe andata diversamente, non starei a guardare un cane mentre mangia il mio. Capisco anche che l'occasione sia ghiotta, visto il dilagante pregiudizio nei nostri confronti.

        • Avatar anonimo di Laura
          Laura

          Curioso che lei abbia omesso di dire che quando un cacciatore passa nei pressi di una abitazione deve tenere il cane al guinzaglio e il fucile scarico, in teoria, perchè in pratica ben pochi li fanno.

    • Avatar anonimo di Luigi
      Luigi

      I cacciatori andrebbero eutanizzati!

  • Avatar anonimo di Tirelli
    Tirelli

    Spero che anche il cacciatore si trovi un giorno paralizzato

    • Avatar anonimo di andry
      andry

      Caro Tirelli mia nonna diceva che i colpi vanno di qui e di là e nel c....di chi li da. Lei perla da persona ignorante....ma ignorante culturalmente.

    • Avatar anonimo di Maurizio
      Maurizio

      concordo e approvo

  • I cacciatori andrebbero sterminati tutti, la caccia va abolita! Questi individui, si sentono forti perché imbracciano un fucile, ma sono solo dei vigliacchi frustrati, se la prendono con i più deboli ! Vermi !

  • Avatar anonimo di Francesco
    Francesco

    Mi rivolgo a tutte le persone che sanno chi ha sparato, se non denunciate questa persona siete colpevoli quanto lui, vi prego questo piccolo uomo non puo' girare liberamente con un fucile in mano. Fate un'opera buona per tutta la societa'.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scoppia una lite, un clochard scappa e si frantuma una caviglia: grave in ospedale

  • Cronaca

    Terrore in banca, rapinatore minaccia la cassiera con una pistola poi fugge

  • Cronaca

    Terrorismo, corso blindato: installate le fioriere antisfondamento

  • Cronaca

    «Vattene da qui», la lite tra due donne finisce in