Nuovi cantieri per coprire le buche, partono i lavori di asfaltatura: dove e quando

Presentato il piano per l'asfaltatura e la riqualificazione delle vie in città

Foto di repertorio

Asfaltature pronti-via, il Comune presenta il piano di interventi e tra aprile e maggio partiranno i nuovi cantieri. Il costo complessivo è di quasi 3 milioni di euro e tra gli interventi annunciati c’è anche quello da 1 milione e 300.000 euro sulla via Flaminia, diviso in due tranches entrambe in fase di stipula del contratto. La parte tra il by pass e la stazione (500mila euro) sarà affidata alla ditta Cogeca costruzioni mentre la tratta fra il by pass e Torrette (800 mila euro) sarà affidata alla Edumol. Nello stesso periodo partiranno anche gli interventi di riqualificazione in via Podesti e via Astagno (300 mila euro), via Grotte (184.000 euro) e Largo Belvedere (100.000 euro). Il punto è stato fatto questa mattina dal sindaco Valeria Mancinelli e gli assessori Paolo Manarini e Stefano Foresi. Non ci sono tempi definiti per l’ultimazione degli interventi che mediamente, ha spiegato Foresi a margine della conferenza, hanno una durata stimata di circa tre mesi. I dettagli sulle modalità di intervento (restringimento delle carreggiate, lavori notturni etc.) saranno concordati in seguito tra Comune e tecnici dell’impresa aggiudicataria. 

Viva Servizi e Open Fiber

In primavera inizieranno anche gli interventi nei tratti interessati dai lavori di Viva Servizi (ex Multiservizi). Tra aprile e maggio si farà via Cameranense nel tratto via Filonzi-Arco degli Angeli: a giugno sarà la volta di via Toti, via Corridoni, via Monfalcone, via Baracca, via Panoramica nel tratto via Toti-via Corridoni e via Volterra. Da definire le date di intervento in via Tiziano e via Raffaello Sanzio. Dal 15 aprile via ai lavori per la sistemazione definitiva sulle 151 strade interessate dai lavori per l’installazione della fibra ottica

Lavori in fase di ultimazione 

Tra gli interventi ultimati, o quasi, ci sono quelli in via Nenni, via Trionfi, via Palombare, via Tenna e via Metauro per complessivi 400.000 euro. Soldi disponibili (circa 700 mila euro) e progetti pronti per la riqualificazione della rotatoria di via Mattei (200 mila euro), del parcheggio di Vallemiano (50 mila euro) e della messa in sicurezza delle strade e dei marciapiedi in dissesto parziale. In questo ultimo caso si tratta di interventi finanziati con 440.000 euro ogni anno fino al 2033. 

Il caso via Mattei 

Per la sistemazione completa di via Mattei il Comune sta cercando fondi: «E’ un lavoro concertato con l’Autorità portuale, c’è stato l’impegno del cofinanziamento per l’intera aera- ha spiegato la Mancinelli- abbiamo già a bilancio 5.000 euro, la sistemazione della rotatorio comincerà quest’anno mentre si sta ragionando anche con le imprese del posto per alcune forme di collaborazione e cofinanziamento per la parte dei parcheggi e del verde». Il costo per la riqualificazione complessiva di via Mattei è stimato in circa 1,5 milioni di euro.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia una cisterna, uomo travolto dall'esplosione: tragedia sfiorata in azienda

  • Insetti, avanzi di cibo e dipendenti in nero, arrivano i carabinieri: il ristorante chiude

  • Esplosione al distributore di benzina, muore operaio anconetano: aveva 29 anni

  • Dramma al Salesi, muore il feto ma i medici salvano la vita della madre

  • Giovanni, travolto dall'esplosione al distributore: morto a soli 29 anni

  • Segano le sbarre di una finestra, ladri in pasticceria: «Siamo blindati ma non basta»

Torna su
AnconaToday è in caricamento