Ritrova l'auto sprofondata in una voragine, studente multato per divieto di sosta

Beffa paradossale per un 25enne che aveva parcheggiato fuori dalle strisce blu: l'asfalto ha ceduto, ma a pagare sarà lui

La voragine nell'asfalto

Parcheggia l’auto in via Marsala per fare alcune commissioni, due ore dopo torna e trova la ruota anteriore sprofondata nell’asfalto, rifatto a dicembre. Oltre al danno, la beffa: i vigili urbani l’hanno multato per divieto di sosta. E’ accaduto venerdì pomeriggio ad un ragazzo anconetano di 25 anni, studente universitario.

«Mi sono assentato per un paio d’ore e quando sono tornato, attorno alle 19, la ruota anteriore sinistra della mia Nissan era finita totalmente nella cavità di una voragine profonda almeno un metro - racconta Federico -. Ho subito chiamato la polizia municipale che ha fatto venire sul posto i vigili del fuoco per trainare l’auto con un cavo. La buca era in prossimità delle strisce pedonali, peraltro inutili perché finiscono nel punto in cui ci sono i lavori di ristrutturazione dell’ex palazzo della Provincia. Nella buca scorreva l’acqua - continua Federico -. I vigili mi hanno spiegato che è l’opera di erosione della perdita di un pozzetto, ma mi sembra strano perché l’asfalto è stato rifatto prima di Natale».

In via Marsala, per riparare il guasto, è intervenuto anche il personale di VivaServizi. Una volta recuperata la Nissan - il proprietario sta valutando eventuali danni -, l’amara sorpresa: «I vigili mi hanno multato perché avevo parcheggiato fuori dalle strisce blu». Una contravvenzione da 29 euro, se pagata entro 5 giorni: tolleranza zero da parte della Municipale, anche quando l’auto finisce in buca. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Il titolare ubriaco serve i clienti, il questore chiude il bar: «Ritrovo di pregiudicati»

  • Addio a Attilio Sciarrillo, titolare della farmacia di via Ascoli Piceno

Torna su
AnconaToday è in caricamento