Fabriano, tragedia all'asilo nido: trovata morta bimba di 4 mesi

Secondo una prima ricostruzione, la piccola stava dormendo dalle 9 del mattino e a mezzogiorno l'educatrice ha provato a svegliarla per darle il biberon. Poi la scoperta drammatica: la piccola non respirava più

Indagini all'asilo nido - credit Infophoto

Stava dormendo nella culla quando il suo cuore ha smesso di battere. Tragedia oggi in un asilo nido di Fabriano, dove una bambina di quattro mesi è morta. Le cause del decesso sono in corso di accertamento mentre il pm di turno Andrea Laurino ha già disposto l’autopsia sul corpo della piccolina.

E’ successo tutto nella mattina odierna (10 febbraio), quando sul posto sono arrivate ambulanza e automedica, ma per la bimba non c'era purtroppo più niente da fare. Secondo una prima ricostruzione, la piccola stava dormendo dalle 9 del mattino e a mezzogiorno l'educatrice ha provato a svegliarla per darle il biberon. Poi la scoperta, drammatica. Al momento stanno indagando le Forze dell’Ordine, ma non si escludono responsabilità di terzi.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il Salesi si sdoppia e si rifà il look, presentato il progetto del nuovo ospedale

  • Cronaca

    Introdotto illegalmente in Italia, sequestrato un aereo proveniente da San Marino

  • Cronaca

    Operazione "Lethal Weapon", aveva una carabina clandestina in casa: denunciato

  • Incidenti stradali

    Auto contro moto, centauro in gravi condizioni: sul posto l'eliambulanza

I più letti della settimana

  • Risultati elezioni comunali, chi sono i 10 candidati consiglieri comunali più votati

  • L'auto è inghiottita da oltre 2 metri d'acqua, i poliziotti si tuffano e salvano due donne

  • Bomba d'acqua su Ancona, strade allagate e automobilisti bloccati

  • Malato di Hiv faceva sesso non protetto, partner da rintracciare: l'appello della Polizia

  • Donna in fuga raggiunta, picchiata e denudata in strada: la violenza fermata da un residente

  • Ecco il volto dei salvatori

Torna su
AnconaToday è in caricamento