Leggere nel week end sorseggiando caffè e tisane, ecco la nuova sala studio

L’iniziativa è rivolta alle persone che non riescono, a causa dell’orario ridotto, a frequentare la biblioteca nel fine settimana. La sala sarà aperta il sabato e la domenica

Nei locali di piazza Franciolini a Jesi, accanto alla chiesa di San Pietro, presso la sede di Jesi in Comune, è stata allestita una sala studio che porta il nome della Pasionaria “Dolores Ibárruri”. L’iniziativa è rivolta alle persone che non riescono, a causa dell’orario ridotto, a frequentare la biblioteca nel fine settimana. La sala studio infatti, rimarrà aperta il sabato mattina (a partire da sabato 20 gennaio) dalle 9 alle 12.30 e nel pomeriggio dalle 14.30 alle 19.30, la domenica pomeriggio dalle 14.30 alle 19.30. In base alle richieste e alle necessità saranno valutate aperture ulteriori. La stanza è stata allestita con tavoli e sedie, riscaldamento e lampade studio, oltre ad un’area destinata al consumo di caffè, thè e tisane per le quali è richiesto un piccolo contributo. Nella sede di Jesi in Comune sono disponibili libri di ogni genere che si possono consultare nella libreria.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare, mamma e papà ricoverati: bimbo di 5 anni resta completamente solo

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Contagi nelle Marche, trend in aumento: ad Ascoli si fanno più tamponi

  • Il Coronavirus blocca anche il paradiso: Italo, il "survivor" solitario che vive di pesca e cocco

  • Una passeggiata da 400 euro, primo pedone "fuori quartiere" multato dalla polizia

  • Il rubinetto diventa flussimetro per respiratori, l'invenzione dei cardiologi in un tutorial

Torna su
AnconaToday è in caricamento