Fermato senza assicurazione per due volte in tre giorni, maxi multa e auto confiscata

Protagonista un siciliano di mezza età il cui mezzo, nell’arco di tre giorni, è finito per due volte sotto il controllo della Polizia locale

foto di repertorio

JESI - Gli sarà confiscato il veicolo, un Fiat Stilo station wagon, di cui dunque perderà la proprietà, gli sarà revocata la patente, dovrà pagare circa 3mila euro di sanzioni amministrative.

Protagonista un siciliano di mezza età il cui mezzo, nell’arco di tre giorni, è finito per due volte sotto il controllo della Polizia locale. La prima volta sabato mattina quando era parcheggiato in sosta vietata con rimozione a Porta Valle. Al controllo dei documenti gli agenti hanno accertato che il veicolo era sprovvisto di assicurazione. Dopo aver contestato le relative sanzioni per oltre un migliaio di euro complessive, al conducente è stato notificato il sequestro amministrativo del veicolo con affidamento, come previsto dalla legge, in campo al medesimo soggetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questa mattina, durante un controllo in zona Minonna, la Polizia locale ha fermato nuovamente il veicolo che circolava sempre sprovvisto di assicurazione e con la revisione scaduta. A questo punto, sono scattati i provvedimenti conseguenti: l’auto è stata affidata al custode acquirente secondo le nuove disposizioni di legge per l’immediata confisca del veicolo che dunque non sarà più di sua proprietà. Contestualmente al siciliano è stata revocata la patente e gli sono stati notificati altri 2.000 euro circa di sanzioni per le nuove infrazioni contestate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un colpo mortale a Fiorella e 4 fendenti al marito: il killer aveva già provato ad entrare

  • Il killer della porta accanto piantonato in ospedale, aggredì anche un uomo a sprangate

  • Schianto sulla strada per Portonovo, auto contro scooter: grave una donna

  • Entra in casa di una coppia di anziani, prima ammazza lei e poi si scaglia contro il marito

  • «Aiuto, lasciami, non mi toccare», le ultime parole di Fiorella prima del colpo mortale

  • «Ci ha aggredito nel sonno, mi ha picchiato e poi mi ha colpito più volte con un vetro»

Torna su
AnconaToday è in caricamento