Si rifanno gli asfalti, è caos al Piano: commercianti infuriati per il traffico in tilt

Il cantiere in via Colombo è stato allestito nella settimana clou dello shopping natalizio: ogni giorno impiegate quattro pattuglie dei vigili urbani per gestire la situazione

La situazione del traffico in via Colombo

Lunghe code, traffico in tilt, la pazienza che rasenta lo zero. Sono giorni di passione al Piano per i lavori di rifacimento dell’asfalto che interessa alcuni tratti di via Cristoforo Colombo.

Il cantiere dell’impresa edile di Cagli che si è aggiudicata l’appalto - una tranche del lotto complessivo da 470mila euro che interessa più strade del capoluogo - ha mosso i primi passi lunedì: quella di oggi sarà la quarta giornata consecutiva di lavori che inevitabilmente stanno comportando gravi disagi alla circolazione. Ogni giorno 4 pattuglie della polizia locale sono presenti sul posto, mattina e pomeriggio, per snellire il traffico, specialmente nelle ore di punta: via Colombo è tutta percorribile, ma con un restringimento variabile della carreggiata che provoca imbuti e intasamenti, specie in corrispondenza delle intersezioni con via Ascoli Piceno e via della Marina, ma anche in piazza d’Armi e in piazza Ugo Bassi.

Infuriati i residenti e i commercianti che si domandano perché il Comune abbia deciso di improntare il cantiere proprio nella settimana che precede il Natale, una delle più caotiche dell’anno per la corsa sfrenata agli acquisti. «Ci hanno spiegato che i lavori erano impellenti, ma forse hanno sottovalutato la criticità di questi giorni: sarebbe stato più opportuno scegliere un altro momento» è il commento del gioielliere Francesco Javarone, presidente dell’Associazione Esercenti del Piano San Lazzaro. Il cantiere, comunque, è in dirittura d’arrivo: oggi si sposterà nel tratto a scendere di via Colombo, ma tra stasera e domani l’opera di asfaltatura dovrebbe essere completata. E così il Piano tornerà a “respirare”. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

  • Coronavirus, confermato il primo caso nelle Marche: è un 30enne

Torna su
AnconaToday è in caricamento