Fermata in sala giochi, in casa una dispensa di eroina

I carabinieri di Senigallia hanno arrestato una donna di 34 anni. In cucina aveva 55 grammi di droga del tipo "brown sugar"

la droga sequestrata

In un mobiletto della cucina saltano fuori 55 grammi di eroina, scattano le manette per una 34enne di Senigallia. Si tratta dell'ultima operazione dei carabinieri della Compagnia cittadina. L'episodio è avvenuto sabato sera. I militari dell'Arma sono entrati in una sala giochi di via Raffaello Sanzio dove hanno visto la donna in compagnia di un'altra persona che, alla vista dei carabinieri, è scappata. La 34enne è stata fermata per un normale controllo ma la situazione davvero anomala che si era creata, con la fuga dell'altro soggetto, ha creato davvero non pochi sospetti.

E così i carabinieri sono andati a casa della senigalliese e hanno eseguito la perquisizione che ha fatto scoprire oltre alla droga, suddivisa in 39 piccoli involucri di plastica da mezzo grammo più un altro involucro più grande, anche un bilancino di precisione. Questo in cucina ma non basta. In camera da letto sono stati trovati 7.150 euro in contanti, due boccette di metadone e due grammi di hashish, insieme a 4 telefoni cellulari. I carabinieri hanno stimato che dal quantitativo sequestrato sarebbero state ricavate circa 220 dosi per un guadagno di oltre 3000 euro. La donna è stta dichiarata in arresto e sottoposta al regime dei domiciliari presso la sua abitazione. Il Tribunale di Ancona, questa mattina, ha convalidato l’arresto ed ha confermato la misura cautelare dei domiciliari. Il processo è stato fissato per il 30 ottobre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus si propaga nelle Marche, quasi 100 persone in isolamento in tutte le province

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Coronavirus, altri 2 tamponi positivi: salgono a 3 i casi nelle Marche

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

Torna su
AnconaToday è in caricamento