Loreto: soldi falsi per comprare sigarette e Gratta&Vinci

È finito in manette un quarantacinquenne originario di Filottrano ma residente a Porto Recanati, per avere cercato di spendere banconote false nella tabaccheria dell'Ipersimply di Loreto

È finito in manette C. L., quarantacinquenne originario di Filottrano ma residente a Porto Recanati, per avere cercato di spendere banconote false nella tabaccheria dell’Ipersimply di Loreto.
L’uomo è stato colto sul fatto dai carabinieri di Osimo mentre cercava di pagare gratta e vinci e sigarette con una banconota falsa da 100 euro: il palese nervosismo dimostrato in presenza degli uomini dell’arma l’ha tradito, e in tasca i militari gli hanno trovato altre 28 banconote da 100 euro, tutte false.

Una volta condotto in caserma per gli accertamenti è emerso che il cittadino di Filottrano era già stato fermato il 2 agosto scorso per aver speso una banconota falsa da 100 euro presso un negozio di abbigliamento nella frazione di Campocavallo di Osimo, acquistando un pantalone per l’importo di 40 euro pagando con la denaro falso e ricevendo del denaro autentico come resto.

L’uomo è stato quindi denunciato in stato di libertà alla Procura dorica per i reati di “Spendita di banconote false e truffa – artt. 455 e 640 del C.P.”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Malore durante una partita di tennis, rianimato sul posto: è gravissimo

  • Tragedia al cantiere, muore un operaio

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

Torna su
AnconaToday è in caricamento