Via Marcelletta: di nuovo in libertà il giovane "ladro d'auto"

I carabinieri di Osimo lo hanno sorpreso in via Marcelletta un giovane intento a rovistare all'interno di un automobile in sosta, rimesso in libertà perché l'auto era già aperta

Il giovane arrestato in via Marcelletta

Alle ore 16 di ieri i carabinieri di Osimo hanno sorpreso in via Marcelletta un giovane intento a rovistare all’interno di un'automobile in sosta, una Mitsubishi Colt, cercando di asportare oggetti e forzare il volante per potersi allontanare direttamente a bordo dell’auto. I militari hanno parcheggiato poco distante e si sono avvicinati di soppiatto al criminale, che ha tentato la fuga ma è stato subito bloccato dagli uomini dell’arma. Il giovane era munito di uno spadino, con il quale aveva forzato il cilindretto di apertura del veicolo.

Condotto in caserma, il giovane è stato identificato come M. I., nato in Ucraina il 12.09.1993, residente in Osimo, cittadino italiano, celibe, nullafacente, pregiudicato e già gravato da precedenti di polizia specifici per reati contro il patrimonio. Arrestato per  “Tentato Furto aggravato su autovettura” il 19enne è stato messo ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.

AGGIORNAMENTO. L'udienza si è conclusa con la non convalida dell’arresto, poiché da ulteriori accertamenti è emerso che il veicolo oggetto del tentato furto non era stato danneggiato in quanto trovato aperto con il finestrino parzialmente abbassato.
Altresì, a seguito delle ammissioni di colpevolezza del fermato, lo stesso veniva comunque condannato a mesi quattro di reclusione e alla multa di €. 120.00, pena sospesa e rimesso in libertà, se non detenuto per altra causa. Cosicchè il giovane di origine ucraina veniva immediatamente rimesso in libertà.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus si propaga nelle Marche, quasi 100 persone in isolamento in tutte le province

  • Coronavirus, primo caso anche nelle Marche: positivo al primo test in attesa di controprova

  • Coronavirus, altri 2 tamponi positivi: salgono a 3 i casi nelle Marche

  • Coronavirus, Marche blindate: firmata l'ordinanza

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

Torna su
AnconaToday è in caricamento