Dorme con una catana da 66 centimetri ed un coltello da macellaio, denunciato

I carabinieri di Montemarciano hanno denunciato un 32enne sorvegliato speciale, residente in città, per detenzione abusiva di armi

I carabinieri di Montemarciano hanno denunciato un 32enne sorvegliato speciale, residente in città, per detenzione abusiva di armi.

L’uomo è sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Montemarciano e viene regolarmente controllato per verificare che non commetta reati. Durante l’ultimo controllo, effettuato nella notte di domenica, i militari hanno trovato nella camera da letto del giovane, una catana con lama lunga oltre 66 centimetri, nascosta sopra un armadio, ed un coltello da macellaio di 29 centimetri nascosto all’interno di un cassetto. L’uomo non ha saputo fornire spiegazioni circa la provenienza di quelle armi, nonostante fosse tenuto a comunicarne la detenzione all’Autorità di Pubblica Sicurezza. Per questi motivi è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per detenzione abusiva di armi e per aver violato gli obblighi inerenti la sorveglianza speciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

  • Cade fuliggine dal cielo, residenti preoccupati: arriva l'Arpam per i controlli

Torna su
AnconaToday è in caricamento