Ripristinata l’area di conferimento rifiuti di piazza Sant’Apollinare

Considerato il continuo passaggio di visitatori che si recano presso la vicina Grotta Ricotti è stata inoltre installato un apposito telo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Ripristinata l’area di conferimento di Piazza Sant’Apollinare a servizio di alcune utenze non domestiche (bar, ristoranti, etc…) del Centro cittadino. Considerando che era stato abbandonato di tutto, da rifiuti domestici ad ingombranti come come tv, water, mobili, calcinacci, ad inizio anno si era cercato di limitare l’utilizzo di questa area che purtroppo era diventata una mini discarica. L’attuale isola di raccolta dei rifiuti prevede una recinzione a cui potranno accedere solamente le utenze autorizzate formalmente dal Comune, evitando quindi lo scarico da parte di terzi. Ogni utenza avrà dei bidoni a proprio nome e ci sarà una responsabilità diretta in caso di non conformità derivante dalla non corretta differenziazione.

Considerato il continuo passaggio di visitatori che si recano presso la vicina Grotta Ricotti è stata inoltre installato un apposito telo, con un immagine in anteprima di un dettaglio della grotta, che rende la struttura meno impattante e visivamente più gradevole. Nelle prossime settimane tutta la zona sarà monitorata quotidianamente e avvisiamo tutti i cittadini che se verranno beccati a rilasciare immondizia nell’area in questione saranno effettuati degli specifici addebiti per il recupero. Nei casi più gravi saranno applicate le sanzioni amministrative pecunarie che il regolamento Comunale determina da € 25 a € 155 nel caso di rifiuti non pericolosi e non ingombranti, e € 105,00 a € 620,00 per abbandoni o deposito di rifiuti.

Torna su
AnconaToday è in caricamento