Appicca il fuoco per smaltire i rifiuti di casa, denunciato dalla Forestale

Aveva abbandonato mobili, tubi di plastica e materiale edile in un terreno di proprietà e aveva appiccato un rogo per smaltirli. Sequestrati 10 metri cubi di rifiuti

La Forestale mentre sequestra i rifiuti

Un uomo residente ad Arcevia è stato denunciato per aver bruciato dei rifiuti a terra. Lo hanno scoperto i carabinieri forestali di Arcevia e Sassoferrato che sono intervenuti in località San Giovanni Battista trovando in un terreno privato un cumulo di rifiuti abbandonati, di volume pari a circa 10 metri cubi, composti da mobili, porte, tubi in plastica ed altro materiale edile e vegetale. A poca distanza dal cumulo, rinvenivano un’area di circa 20 metri quadrati dove era ancora in corso un rogo di rifiuti dello stesso tipo.

Dalle indagini è emerso che il responsabile era il marito della proprietaria del terreno. L'uomo è stato denunciato. Sembra inoltre che lo stesso, nei giorni precedenti, si sia disfatto di altri rifiuti sempre nello stesso modo. Una condotta che, dal 2013, dopo i fatti legati alla Terra dei Fuochi, è un reato molto grave che prevede pene pesanti che vanno da 2 a 5 anni di reclusione.


Area sequestrata forestale-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento