Raggiunti 500mila euro in 2 giorni, Lorenzo ha una possibilità: ma la campagna continua

Il traguardo raggiunto tramite la piattaforma gofundme.com/salviamolo è raggiunto

Lorenzo Farinelli

Raggiunti 500mila euro di donazioni in appena 2 giorni in favore di Lorenzo Farinelli, il medico e attore anconetano malato di tumore, per cui gli amici hanno lanciato una campagna su www.salviamolo.it per raccogliere i fondi necessari per andare a curarsi all’estero. Ma non è finita. Forse è ancora troppo presto per esultare perché 500mila euro sono sempre stati e restano una cifra indicativa perché le sole cure sperimentali a cui dovrebbe sottoporsi Lorenzo costano centinaia di migliaia di dollari negli Stati Uniti. Inoltre, anche quei soldi dovessero bastare, continua la raccolta fondi da parte degli amici di Lollo e dello stesso medico anconetano malato di linfoma non-Hodgkin che, come ribadito fin dal principio dell’iniziativa, vogliono andare avanti per reperire quante più risorse possibili per aiutare non solo il medico dorico ma in generale la ricerca scientifica sul protocollo sperimentale chiamato “Car-T”. 

Dunque il traguardo raggiunto tramite la piattaforma gofundme.com/salviamolo è solo una prima battaglia e gli organizzatori della campagna invitano tutti a continuare a fare del loro meglio per far sì che quella cifra diventi ancora più alta. I presupposti ci sono tutti perché, dopo il video appello di Lorenzo, in tantissimi, amici, conoscenti, sconosciuti e perfino vip della televisione e dello sport, hanno dimostrato di avere un cuore enorme. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

AGGIORNAMENTO -  Ecco gli angeli votati alla causa di Lorenzo: «Ora si va avanti per Lollo e la ricerca»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Asteroide in arrivo, lo vedremo dal balcone: «Il vero spettacolo però sarà la cometa»

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Storico macellaio e uomo generoso, Furio è morto di Covid: «Il tampone fatto troppo tardi»

  • Orrore davanti al mercato: uomo trovato morto in strada dopo un tragico volo

  • Dati sempre più allarmanti, Marche tra le regioni con più morti e positivi al Coronavirus

  • Rompono le recinzioni per andare al mare, la passeggiata costa cara: 400 euro a testa

Torna su
AnconaToday è in caricamento