Associazione per i trapianti d’organo, Andrea Vecchi è il nuovo presidente

Nel suo discorso di insediamento, Andrea Vecchi si è detto impegnato ad operare secondo principi fondativi dell’ATO-Marche

Andrea Vecchi

Domenica scorsa si è tenuta la 22° assemblea dei soci dell’ATO (Associazione per i trapianti d’organo) delle Marche. L’ assemblea, dopo aver approvato la relazione del presidente uscente, che si concludeva dopo 22 anni di mandato, ha eletto il dottor Andrea Vecchi, già membro del consiglio direttivo. Vecchi, oltre che nel volontariato, è anche professionalmente coinvolto per lo sviluppo dei trapianti nelle Marche quale Chirurgo e decano dell’equipe di trapianto dell’ospedale di Torrette di Ancona, fin dall’inizio della sua costituzione nel 2005, da parte del Professor Andrea Risaliti. Il centro di Chirurgia Epatobiliare- Pancreatica e trapianti di fegato e rene, è attualmente diretto dal professor Marco Vivarelli.

Nel suo discorso di insediamento, Andrea Vecchi si è detto impegnato ad operare secondo principi fondativi dell’ATO-Marche e a portare avanti  convintamente gli obiettivi di potenziamento e sviluppo del Centro Trapianti che l’assemblea ha deliberato, tra i quali spicca anche l’istituzione di una “Casa del trapianto” all’interno o vicino alla struttura  trapiantologica  per i pazienti in condizioni economiche e sociali critiche. L’assemblea ha ringraziato il dottor Vecchi per l’assunzione dell’incarico  assicurando  pieno appoggio e formulando  i migliori auguri di buon lavoro al nuovo presidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento