Via Pesaro, arnesi da scasso nel bagagliaio: denunciati tre uomini

I tre stavano viaggiando a bordo di un'auto di grossa cilindrata quando sono stati sorpresi e bloccati dagli agenti. All'interno del bagagliaio i poliziotti hanno trovato vari arnesi da scasso. Scattata la denuncia

Gli arnesi sequestrati

ANCONA - Nascondono gli arnesi da scasso nel bagagliaio e vengono denunciato dopo un controllo della Polizia. E' successo nel pomeriggio di ieri e tre uomini sono finiti nei guai.

Tutto ha avuto inizio verso le 18.00 di lunedì 18 gennaio, quando il trio stava viaggiando nei pressi di via Pesaro a bordo in un'automobile di grossa cilindrata. Notati dagli agenti, il conducente ha tentato una strana manovra, cercando di confondersi tra le auto in sosta. I poliziotti, li hanno subito intercettati ed identificati. I tre, tutti conosciuti dalle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio e droga, sono stati trovati in possesso di alcuni arnesi da scasso. 

Infatti nascosti nel bagliaio gli agenti hanno trovato: un piede di porco, un martello con punta in metallo rompi vetro, un cacciavite a lama piatto due trapani a batteria con relative punte, un frullino metal –inox , un cacciavite a lama piatta con asta piegata. Inoltre di fianco i poliziotti hanno scoperto un beauty case da uomo di colore arancione, scoprendo che tra uno spazzolino da denti, un dopobarba e una saponetta, vi erano tre paia di guanti da lavoro, una prolunga per cacciavite, una punta a tazza per frullino, un piccolo martello, oggetti che senza dubbio non servono per l’igiene personale.

Interrogati sul motivo del possesso di tali arnesi, i tre non sono riusciti a dare spiegazioni e per questo sono stati accompagnati presso gli Uffici della Questura. Dopo le formalità di rito tutti e tre, un 33enne siciliano ma residente ad Ancona e due extracomunitari originari del Maghreb, sono stati denunciati per possesso ingiustificato di arnesi atto allo scasso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

  • Malore durante una partita di tennis, rianimato sul posto: è gravissimo

  • Tragedia al cantiere, muore un operaio

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

Torna su
AnconaToday è in caricamento