Sbirciano nei citofoni e si nascondono dietro le auto in sosta, denunciati

Alla vista degli agenti di Polizia, i due hanno tentato la fuga, nascondendosi dietro alcune vetture parcheggiate. Identificati sono stati entrambi denunciati

Passeggiavano in via Flaminia costeggiando i palazzi e sbirciando nei citofoni. Un atteggiamento sospetto che ha fatto scattare il controllo della Polizia. Ad essere denunciati sono stati due giovani, di 26 e 33 anni, entrambi originari della Romania, con precedenti e senza fissa dimora. I due, dopo aver visto avvicinarsi gli agenti, hanno tentato una breve fuga, nascondendosi tra le auto in sosta. A nulla è servito. Infatti i poliziotti sono riusciti a bloccarli ed identificarli, scoprendo che entrambi erano gravati da un divieto di ritorno non solo ad Ancona, ma anche in altri comuni del Centro Italia. Accompagnati in Questura, sono stati denunciati per inottemperanza ad un provvedimento di polizia ed ora l'Ufficio Immigrazione sta valutando sia l'aggravamento della misura di prevenzione che il loro allontanamento dal territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricercato in Italia, faceva la bella vita a Santo Domingo: preso latitante marchigiano

  • La polizia gli chiede i documenti e lui si rifiuta: «Non siete legittimati a farlo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • I sentieri del Conero, 7 itinerari per veri duri (o quasi): la classifica completa

  • Covid-19, positivi tre giovanissimi: sono ragazzi dai 6 ai 14 anni

  • Filo diretto tra Ancona e le isole, Volotea annuncia nuove destinazioni in Sicilia e Sardegna

Torna su
AnconaToday è in caricamento