«Sono un boscaiolo», gira in via Flaminia con un'ascia: denunciato

Gli agenti, non essendo convinti della giustificazione dell'uomo, lo hanno portato in Questura, scoprendo che non aveva rinnovato il permesso di soggiorno

«Sono un boscaiolo e cerco lavoro in città». E' stata questa la giustificazione data agli agenti, che lo avevano fermato lungo via Flaminia. Una scusa che però non ha convinto i poliziotti, che lo hanno identificato e portato in Questura. Protagonista della vicenda un uomo di 54 anni, origionario dell'Est Europa, senza fissa dimora e con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e la persona. La Polizia lo ha intercettato nella serata di ieri, intorno alle 20.30. In auto il 54enne, nascondeva un'ascia sotto una coperta. Gli agenti, non essendo convinti della giustificazione dell'uomo, lo hanno portato in Questura, scoprendo che non aveva rinnovato il permesso di soggiorno e che quindi non era in regola. Dopo le formalità di rito l'uomo è stato denunciato per possesso ingiustificato di armi atte ad offendere ed accompagnato all'Ufficio Immigrazione, dove si valuterà la sua espulsione dal territorio nazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricercato in Italia, faceva la bella vita a Santo Domingo: preso latitante marchigiano

  • La polizia gli chiede i documenti e lui si rifiuta: «Non siete legittimati a farlo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • I sentieri del Conero, 7 itinerari per veri duri (o quasi): la classifica completa

  • Filo diretto tra Ancona e le isole, Volotea annuncia nuove destinazioni in Sicilia e Sardegna

  • Covid-19, positivi tre giovanissimi: sono ragazzi dai 6 ai 14 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento