"Tutti per lo sport - lo sport per tutti", 60 eventi e 20 società alla cittadella delle Palombare

La cittadella sportiva ospiterà il 5,6 e 7 giugno l'evento dedicato allo sport “Tutti per lo sport – lo sport per tutti", con l’obiettivo di richiamare l’attenzione sul grande ruolo sociale dello sport e il suo grande valore culturale ed educativo

La conferenza di presentazione

La cittadella sportiva delle Palombare ospita il 5, 6 e 7 giugno prossimi un grande evento dedicato allo sport denominato “Tutti per lo sport – lo sport per tutti” che nasce con l’obiettivo di richiamare l’attenzione sul grande ruolo sociale dello sport e  il suo grande valore culturale ed educativo.
Quindi la manifestazione sarà caratterizzata da condivisione oltre alla valorizzazione degli impianti sportivi della città ed in particolar modo della cittadella sportiva delle Palombare che annovera impianti quali Palaindoor e campo della Palla Ovale ma dove, come per incanto, saranno allestiti altri spazi sportivi con tanto di piscine. 

Con questa manifestazione, il Comune di Ancona, che sostiene l’iniziativa,  continua con i grandi appuntamenti sportivi di primavera. Dopo il successo dello scorso anno degli Youth Games della Macroregione Adriatico-Ionica, stavolta agli inizi di giugno sono le società sportive del territorio protagoniste di una grande festa dello sport. La kermesse è organizzata da Cus Ancona, Unione Rugbistica Anconitana e Fidal Comitato Regionale.  
La manifestazione vede anche il patrocinio del Coni Comitato Regionale, dell’Università Politecnica delle Marche e il coinvolgimento: dell’Unione Rugbistica Anconitana, del Cus Ancona, della Fidal, della società Vela Nuoto Ancona, Cogepi, ASD Komaros Sub Ancona, Dolphins Ancona, Spinnbike club Asd Ancona, Nuovo Basket Ancona (settore Nordic Walking), Anconaagility, Karate Ancona, Unione italiana Tiro a segno, Sport Dlf, Sea Rescue School K9, Salvamento Agency, Ankon Bridge Asd, Onda Dorica, Scuba Diving (centro subacqueo), Pole Acrobatic Gym, Anni Attivi Asd, Ginnastica Giovanile ancona, il Centro Sportivo Koryo, Coaching di Ekis, inoltre saranno presenti l'Associazione patronesse per l'assistenza del bambino ospedalizzato, la Cooperativa Sociale Veritatis Splendor, l'associazione Tutela del Diabetico Ancona, I Vigili del Fuoco Volontari di Ancona, la Misericordia di Ancona col servizio primo soccorso)

Tutte queste associazioni daranno vita ad oltre 60 eventi sportivi con un ricco programma per ciascuno dei tre giorni, coinvolgendo centinaia e centinaia di atleti.

Altro valore aggiunto, la sinergia tra le associazioni sportive, le istituzioni e partner commerciali per creare una rete operativa che dia a tutti la possibilità di praticare lo sport ma anche, in questa occasione, di venirne a contatto per la prima volta. 
Da qui l’occasione per coloro che, fruitori del servizio, devono ottenere il massimo beneficio dall'attività sportiva libera ed organizzata. La pratica sportiva storicamente avvicina e coinvolge le persone in modo incondizionato ed apre la mente al confronto ed al dialogo, parola questa
troppo poco apprezzata oggi e nei più giovani addirittura sconosciuta.

INAUGURAZIONE IL 5  GIUGNO ALLE 16.00 AL CAMPO DELLA PALLA OVALE con l’intitolazione della struttura. La denominazione è stata scelta dalle scuole anconetane coinvolte grazie ad una apposita iniziativa che ha visto la collaborazione tra Assessorato allo Sport e quello alle Politiche Educative. Alle 18.00 presentazione del libro “Vincenti” a cura degli autori Elena Barbini e Giorgio Sbrocco, ospite Nicolò Toscano vice capitano Nazionale Italiana Rugby in carrozzina (presso la sala stampa del Palaindoor).

“Lo sport è benessere fisico, mentale, integrazione, armonia, divertimento, lo sport è cultura – afferma l’assessore allo Sport Andrea Guidotti - Oggi più che mai, in una società dominata dai social media, lo sport è un mezzo fondamentale. Un viatico di trasmissione dei valori universali, una scuola di vita che insegna a lottare, nel rispetto delle regole, per ottenere una giusta ricompensa, che aiuta la socializzazione vera, rende indispensabile il rispetto tra compagni e fa apprezzare quello nei confronti degli avversari. Ancona offre una vasta gamma di impianti sportivi che devono essere sempre più sfruttati e messi a disposizione dei giovani e dei cittadini. “Tutti per lo sport lo sport per tutti” nasce per portare il suo contributo a tutto questo. Sarà una tre giorni emozionante con centinaia di ragazzi impegnati nelle varie discipline”. 

“Il 7 giugno è la ricorrenza della Giornata nazionale dello Sport e non poteva esserci modo migliore per celebrarla – afferma Fabio Luna Delegato provinciale Coni Ancona - Lo sport è impegno collettivo: lo sa bene chi opera nel settore come sia possibile proprio grazie alla dedizione e al volontariato di molti, poter contare sul territorio di un’offerta sportiva ampia, variegata e di qualità.
Un’offerta, agonistica e non, rivolta a quante più persone possibili. Perché, non va mai dimenticato, poter fare sport è un diritto di ogni cittadino. Praticare attività sportiva è tra le forme più nobili attraverso le quali una persona può prendersi cura di se stessa e degli altri. Fare sport vuol dire avere a cuore il proprio benessere psico-fisico, ma significa anche convivere con gli altri, rispettarsi l’un l’altro pur nella competizione, stare poi fianco a fianco ed unire le forze in giornate come queste nelle quali l’obiettivo di ogni realtà sportiva non è più la gara, ma uno scopo comune: avvicinare le persone allo sport, promuoverne la pratica, valorizzare il patrimonio sportivo del territorio in termini di qualità delle attività proposte, delle strutture fruibili, dei professionisti che vi lavorano, dirigenti, tecnici, atleti.

Siamo consapevoli nell’Università Politecnica delle Marche che lo sport non limiti la sua azione al momento ludico o agonistico ma influisca nella vita sociale di un individuo, di una comunità e di un territorio – puntualizza Professor Roberto Petrocchi, delegato del Magnifico Rettore Professore Sauro Longhi -. L’Università rappresenta il luogo ideale dove sviluppare ricerche applicate allo sport. Nuovi metodi, nuove strumentazioni, nuovi materiali nascono da collaborazioni tra industria e università e trovano nello sport un interlocutore interessato: abbiamo vinto l’ultima Barcolana, una delle dieci regate più prestigiose a livello mondiale, utilizzando materiali innovativi prodotti da un’azienda della città.Pertanto, siamo lieti di patrocinare la manifestazione “Tutti per lo sport lo sport per tutti” di cui riconosciamo e condividiamo le finalità.

IL NUOVO CAMPO DA RUGBY.  L’Assessorato alle Politiche Educative e l’Assessorato allo Sport del Comune di Ancona, in relazione al progetto “INSIEME IN META” hanno indetto un concorso per le scuole che nel presente Anno Scolastico 2014/15 hanno partecipato al progetto stesso. Finalità del concorso è quella di proporre una riflessione sul mondo del rugby e i suoi valori, anche al fine di individuare una denominazione per il campo recentemente inaugurato nella nostra città; hanno partecipato al progetto “Insieme in meta”  le scuole:
    I.C. Ancona Nord: Scuola Sec. I grado Volta,  Scuola Primaria Mercantini, Scuola Primaria Don Milani, Scuola Primaria D. Alighieri;
    I.C. Novelli Natalucci: Scuola Sec. I grado Leopardi-Pascoli; 
    I.C. Pinocchio Montesicuro: Scuola Primaria Collodi;
    I.C. Cittadella Centro: Scuola Sec. I grado Donatello e Scuola Primaria Faiani;
    I.C. Grazie Tavernelle: Scuola Sec. I grado Marconi.

L’Amministrazione, dopo aver visionato i vari elaborati delle scuole, colpiti da una poesia di due ragazze che citavamo i valori dello sport attraverso la figura di Nelson Mandela, ha deciso di intitolare la struttura  “Stadio della palla ovale Nelson Mandela”.  . 
Venerdi 5 giugno alle ore 16.00 cerimoniale di apertura della manifestazione con taglio del nastro, intitolazione dello stadio della “palla ovale” con posa della targa e saluto delle autorità intervenute e dell'organizzazione. Ore 16.30 Concerto eseguito dalla “Donatello Orchestra” della Scuola Secondaria ad indirizzo Musicale dell'Istituto Comprensivo “Cittadella Centro”. Ore 17.15 Inizio esibizioni e dimostrazioni delle associazioni sportive partecipanti; le esibizioni  proseguiranno fino alle 22.00 con possibilità di provare gli sport da parte del pubblico.
“Con questo concorso abbiamo creato una interazione tra mondo della scuola e mondo dello sport – afferma l’assessore alle Politiche Educative, Tiziana Borini -;   la scelta del nome ci sembra quanto mai opportuna perché Mandela, attraverso lo sport e il rugby , riuscì a riconciliare nel 1995 l’intera nazione sudafricana da poco uscita dall’apartheid. Per questo la poesia, scritta dagli studenti e che accompagna l’intitolazione si chiama “Madiba rugby”.

RUGBY PARAOLIMPICO, IL LIBRO. Sarà presentato il 5 giugno, alle ore 18.00, al Palaindoor, “VINCENTI – Quelli del rugby con le ruote. Storie di vita e di sport” di Elena Barbini e Giorgio Sbrocco. 
Il libro racconta attraverso immagini di alto pregio fotografico della nota fotografa padovana e interviste individuali realizzate da Sbrocco, le testimonianze di vita e sport degli atleti del rugby paralimpico nazionale. Alcune pagine, invece, sono divulgative e sono dedicate alla storia, agli aspetti tecnico-agonistici e alle modalità tecniche di classificazione relative alla disciplina. 
La pubblicazione ha un duplice obiettivo: da un lato promuovere la diffusione della pratica sportiva del copertina-vincenti-500x333-2rugby in carrozzina paralimpico e dall’altro la raccolta di fondi da destinarsi al finanziamento di parte delle attività tecnico-agonistiche e di promozione del movimento. 
Testi e immagini si compendiano fornendo una spinta ad avvicinarsi a questo mondo e il volume rappresenterà un modello alquanto positivo di come sia possibile superare una condizione di estremo svantaggio dando gran parte di sè stessi in un impegno sportivo di grande intensità agonistica quale è il rugby in carrozzina. 
Secondo le intenzioni dei due autori, costituisce anche una spinta ed un esempio concreto per chi vive - magari proprio causa infortunio o malattia - la propria esistenza con una certa rassegnazione.
Quindi un volume adatto a tutti, anche ai giovani che potranno così conoscere, apprezzare ed imparare dalla  forza di volontà e tenacia di questi splendidi atleti. 

IL PROGRAMMA COMPLETO.
VENERDI 5 GIUGNO

Ore 16.00. Cerimoniale di apertura con taglio del nastro, intitolazione dello stadio della “palla ovale” con posa della targa saluto delle autorità intervenute e dell'organizzazione.
Ore 16.30. Concerto eseguito dalla “Donatello Orchestra” della Scuola Secondaria ad indirizzo Musicale dell'Istituto Comprensivo “Cittadella Centro”.
Ore 17.15. Inizio esibizioni e dimostrazioni delle associazioni sportive partecipanti
proseguiranno fino alle 22.00 con possibilità di provare gli sport.
Ore 18.00. Presentazione del libro “Vincenti” a cura degli autori Elena Barbini e Giorgio Sbrocco, ospite Nicolò Toscano vice capitano Nazionale Italiana Rugby in carrozzina (presso la sala stampa del Palaindoor)
Ore 20.00. Apertura stands gastronomici.
Ore 21.00. Premiazione con consegna contributo F.I.R. ai Dirigenti Scolastici delle
scuole Primarie e Secondarie che hanno aderito al progetto “Insieme in meta”. Premieranno il Dott. Maurizio Longhi (presidente del comitato regionale della Federazione Italiana Rugby) ed il Prof. Stefano Lucarini presidente Unione Rugbistica Anconitana, società tutor del progetto).
Ore 21.30. Torneo a coppie di Bridge.
(presso la sala stampa del Palaindoor)
Ore 22.00. Concerto del gruppo “JOLLY BLU 883”.

SABATO 6 GIUGNO 2015
Ore 16.00. Inizio esibizioni e dimostrazioni delle associazioni sportive partecipanti proseguiranno fino alle 22.00 con possibilità di provare gli sport
Ore 18.00. DOLPHINS Ancona - WARRIORS Bologna, campionato nazionale Italian Football League (presso lo stadio della palla ovale)
Ore 20.00. Apertura stands gastronomici.
Ore 20.30. Proiezione su maxi schermo della finale Champions League - Juventus Barcellona.
Ore 22.30. concerto del gruppo “PER COLPA DI SUGAR”.

DOMENICA 7 GIUGNO 
Ore 9.30. Apertura stands gastronomici.
Ore 10.00. Esibizione di agility dog a cura dell'associazione Anconagility.
Ore 11.00. NAZIONALE ITALIANA Sordi con C.U.S. Ancona (presso lo stadio della palla ovale)
Ore 15.00. Torneo Regionale a coppie di Bridge. (presso il Palaindoor)
Ore 16.00. Inizio esibizioni e dimostrazioni delle associazioni sportive partecipanti proseguiranno fino alle 22.00 con possibilità di provare gli sport.
Ore 16.00. Prima edizione della “CUS Cup” torneo femminile di rugby a 7 patrocinato dal Comitato Regionale della F.I.R. Partecipano
CUS Ancona, CUS Camerino ed Urbino. (presso lo stadio della palla ovale)
Ore 18.30. Campionato regionale Under 14 maschile di rugby Partecipano URA, Jesi e Fano.
(presso lo stadio della palla ovale)
Ore 22.00. Concerto del gruppo “GLI AMICI DELLO ZIO PECOS”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Furgone travolto da un trattore, addio al "mago" del ferro: Gigi ha donato gli organi

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

Torna su
AnconaToday è in caricamento