Viene sorpreso in un bar nonostante il decreto di espulsione: denunciato

L'uomo era in compagnia di un altro suo connazionale. Su di lui è emerso un decreto di espulsione dal territorio perchè ritenuto pericoloso per la sicurezza pubblica

«E' pericoloso per l'ordine e la sicurezza pubblica». Per questo era stato emesso un decreto di espulsione a suo carico. I poliziotti però lo hanno trovato in un bar di piazza Rosselli. I poliziotti lo hanno intercettato ieri sera, intorno alle 20.00. L'uomo, nigeriano, classe '89, si trovava in un bar insieme ad un suo connazionale, di sette anni più grande. Identificato, gli agenti hanno scoperto il decreto di espulsione a suo carico. L'uomo era ritenuto pericoloso per l'ordine e la sicurezza pubblica, visti i numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio, la persona e stupefacenti. Accompagnato in Questura, dopo le formalità di rito, è stato denunciato ed affidato ai poliziotti dell'Ufficio Immigrazione. Questa mattina è stato accompagnato in frontiera ed espulso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia un maxi incendio sul lungomare, chalet devastato dalle fiamme

  • Guida l'Espresso 2020, due ristoranti anconetani tra i 10 migliori d'Italia: la classifica

  • Schianto nella notte, scooter travolto da una Harley Davidson: muore a 17 anni

  • Addio Elia, morto a 17 anni in sella al suo scooter: una comunità intera sotto choc

  • Sequestrata la supercar dei ladri, dentro un arsenale: spallata alla banda dell'Audi scura

  • Precipita dal 5° piano della sua palazzina, gravissima una ragazza di 20 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento