Vendono auto demolite non bonificate, sequestrate 12 tonnellate di rifiuti

Gli scarti delle auto non erano stati bonificati (privati di ogni parte o componente pericolosa), e quindi la loro vendita era vietata. Nei guai tre società

I rifiuti sequestrati

Parti di auto non bonificate, stoccate in un autoarticolato e pronte per essere vendute in Marocco. E' stata questa la scoperta dei finanzieri, in collaborazione con l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, avvenuta in mattinata.

La Guardia di Finanza ha sequestrato la merce, per un peso complessivo di 12 tonnellate. Gli scarti delle auto non erano stati bonificati (privati di ogni parte o componente pericolosa), e quindi impossibili da vendere. I materiali erano stati spediti da due società abruzzesi con destinazione Marocco. Sia i rappresentanti legali delle sue società mittenti che il rappresentante di quella destinataria sono stati segnalati all'Autorità Giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • Chiedono sigaretta e moneta, poi scatta l’aggressione: tre studenti in manette

  • Schianto sulla Flaminia, coinvolta un'auto della finanza: feriti e traffico in tilt

  • Accosta la macchina e perde i sensi, soccorsi inutili: morto un automobilista

  • Schianto in superstrada, camion invade la corsia di sorpasso e fa ribaltare un'auto

Torna su
AnconaToday è in caricamento