Perde i documenti e si presenta in questura, denunciato un 30enne

Dai controlli effettuati dall'agente di turno l'uomo non solo è risultato gravato da precedenti di polizia, ma anche da un provvedimento di espulsione

«Mi hanno rubato i documenti, devo denunciare». A trovare guai con la giustizia però è stato lui stesso. La storia paradossale riguarda un 30enne iracheno che proprio ieri si è presentato in questura per segnalare il furto dei documenti di identità. Peccato che dai controlli effettuati dall’agente di turno l’uomo non solo è risultato gravato da precedenti di polizia, ma anche da un provvedimento di espulsione evidentemente non rispettato.

E’ entrato in questura, ha chiesto quale fosse lo sportello per presentare le denunce ed è stato indirizzato nell’ufficio di competenza. Ha risposto alle domande dell’agente, a cominciare dalle proprie generalità. Tutto semplice e sotto controllo, fino alla verifica. Non avendo infatti a disposizione documenti per accertare l’identità del 30enne, il poliziotto ha proceduto al controllo delle impronte digitali. Dall’incrocio del calco con la banca dati è venuta fuori la sorpresa: l’iracheno era già conosciuto alle forze dell’ordine con diversi “alias”, ma soprattutto in questura non doveva esserci in quanto già formalmente allontanato dall’Italia. Denunciato, gli è stato notificato un nuovo provvedimento di espulsione.

Potrebbe interessarti

  • «Sai come se dice in Ancona?» I proverbi top del capoluogo marchigiano

  • La 5°B si ritrova 40 anni dopo la maturità: gita, ricordi e serate mondane

  • Quando il proverbio nasce in corsia: «Qua non ce salva manco Bombi!»

  • Formiche in casa? Prova con l'aglio: i rimedi naturali per allontanarle

I più letti della settimana

  • Cellulare in bagno per copiare la versione, espulso dall'esame di maturità

  • La vacanza finisce in tragedia: giovane papà muore schiacciato da un quad

  • L'invito a cena è una trappola: sequestrata in casa e stuprata

  • In porto c'è l'Andrea Doria, il caccia della Marina aperto al pubblico per le visite a bordo

  • Chiedevano 70 euro a prestazione, scoperta la casa squillo sulla Flaminia

  • Scontro tra due auto e uno scooter, c’è un ferito e traffico paralizzato

Torna su
AnconaToday è in caricamento