Il virus fa paura e al ristorante crolla il fatturato: «Noi cinesi rischiamo l’isolamento»

A parlare è Suzhen, giovane titolare di un ristorante cinese che sta pagando la psicosi dilagante sul coronavirus

Suzhen Hsia

ANCONA - Gestisce il suo ristorante cinese nel cuore del Piano dagli anni ’90, ma gli ultimi 10 giorni probabilmente sono stati i più duri per le casse di Suzhen Hsia e il suo “Shanghai”. La colpa? Neppure a dirlo, la psicosi coronavirus che ha portato gli anconetani a svuotare le farmacie di mascherine e prodotti disinfettanti. «Negli ultimi giorni la clientela si è ridotta quasi della metà» racconta Suzhen. Futuro nero? No, lei è ottimista: «Tutto questo passerà, ma c’è stata una esagerazione da parte dei telegiornali». 

Oggi a ora di pranzo il ristorante era vuoto (GUARDA IL VIDEO). Suzhen, dietro il bancone, mantiene il sorriso e il tono cordiale, ma fa i conti con le difficoltà: «E’ chiaro che viene gente per quel motivo, perché se no? Non ha senso però, ci riforniamo con prodotti acquistati in zona, gli stessi che usano i ristoranti italiani e gran parte del nostro personale è filippino». La psicosi è un dato di fatto, la discriminazione verso i cinesi rischia di prendere una forma altrettanto chiara. Sì, perché l’ ”effetto virus” non si sente solo sul fatturato o nella sala deserta: «Cosa vedo per strada? Qualche problema c’è perché le persone ti guardano con occhi strani» spiega la ristoratrice, specificando però di non voler generalizzare. «Dipende, le persone che ti conoscono continuano a salutarti cordialmente, magari quelli che sanno che stiamo qui da tanti anni- prosegue Suzhen- una volta che ero ferma al semaforo però alcuni si sono allontanati, i ragazzi più giovani a volte parlano di coronavirus davanti a me. Io lascio correre, ma dentro di me la sensazione è bruttissima. Sembra che la comunità cinese stia diventando un gruppo isolato e che se hai le nostre caratteristiche fisiche hai il virus attaccato addosso». Suzhen ha anche raccontato che in un ufficio pubblico (non ha voluto spiegare quale) l’addetto allo sportello ha immediatamente indossato la mascherina solo davanti a lei. L’ “effetto virus” però non sembra sentirsi ovunque. Xiaanyan, titolare del “ristorante cinese orientale” in zona Archi spiega di vivere serenamente la situazione: «Qui vengono solo clienti affezionati che continuano a frequentare il ristornate, io giro poco per la città. Frequento solo le vie del quartiere dove la gente mi conosce e non ho nessun problema». 

O A PANICO E ABBANDONI DEGLI ANIMALI

LA PROPOSTA DI RIFONDAZIONE COMUNISTA: «MASCHERINE E DISINFETTANTI GRATIS»

FORZA ITALIA SU CORONAVIRUS 

LA BANCA AIUTA FAMIGLIE E IMPRESE: STOP A MUTUI

FRATELLI D'ITALIA: «LE MARCHE SEMBRANO COMMISSARIATE»

ZAFFIRI SU CERISCIOLI: «O UN ERRORE O LUI SENZA CORAGGIO»

GUIDA BENESSERE - CORONAVIRUS, COS'E', COME SI TRASMETTE E COSA (NON) FARE

ANNULLATO IL CARNEVALE DI FALCONARA

VIDEO - DOPO LO STOP DI CERISCIOLI ECCO LA CHIAMATA DEL PREMIER 

CORONAVIRUS, DOPO LO STOP DI CERISCIOLI ARRIVA L'ATTACCO DELLA LEGA

IL CORONAVIRUS FA PAURA? TUTTI AL RISTORANTE CINESE

CERISCIOLI STA PER BLINDARE LE MARCHE, POI ARRIVA LA CHIAMATA DI CONTE

LE OPPOSIZIONE ATTACCANO LA MANCINELLI

IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL VOLLEY

ANCONA ANNULLA IL CARNEVALE 

UGL CHIEDE MASCHERINE E GUANTI PER LA POLIZIA LOCALE

IL SINDACATO DEI MEDICI DENUNCIA CARENZA DI PERSONALE 

APRE IL COC A JESI

CASO SOSPETTO? LE 3 CONDIZIONI FONDAMENTALI 

LA REGIONE CHIEDE PRECAUZIONI 

3 CASI NELLE MARCHE: TUTTI NEGATIVI 

CISL PREOCCUPATA PER CHI LAVORA NELLA SANITA' 

LA LEGA CHIAMA IL SINDACO: «MASCHERINE PER CHI LAVORA NEGLI UFFICI COMUNALI»

CORONAVIRUS, IL DECALODO DEL MINISTERO: LE 10 REGOLE 

GOSTOLI (PD): «LA LEGA VUOLE CREARE LA PSICOSI»

SI FERMA ANCHE IL BASKET, RINVIATA LA PARTITA DELL'AURORA JESI

CERISCIOLI DOPO IL CASO DELLA BIMBA TORNATA DALL'AFRICA: «LIVELLO DI GUARDIA ALTO»

BIMBA TORNA DALL'AFRICA CON LA FEBBRE, SCATTA LA PROFILASSI CONTRO CORONAVIRUS 

CORONAVIRUS NON  TI TEMO, CENA SOLIDALE AL RISTORANTE CINESE PER BATTERE RAZZISMO

IL VIRUS FA PAURA E AL RISTORANTE CINESE CROLLA IL FATTURATO 

TEST MOLECOLARI ALL'UNITA' DI VIROLOGIA DI TORRETTE

PASSEGGERI AI RAGGI X ALL'AEROPORTO 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CORONAVIRUS, 2 MARCHIGIANI SOSPETTI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricercato in Italia, faceva la bella vita a Santo Domingo: preso latitante marchigiano

  • La polizia gli chiede i documenti e lui si rifiuta: «Non siete legittimati a farlo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • I sentieri del Conero, 7 itinerari per veri duri (o quasi): la classifica completa

  • Filo diretto tra Ancona e le isole, Volotea annuncia nuove destinazioni in Sicilia e Sardegna

  • Botte da orbi tra sorelle, show sotto gli occhi del vicinato: una finisce all'ospedale

Torna su
AnconaToday è in caricamento