Preparano un colpo alla Baraccola, in auto gli arnesi da scasso: nei guai 4 giovani

L'auto, con a bordo quattro giovani, è stata fermata questa notte. Sotto i tappetini trovati cacciaviti, piedi di porco, tenaglie e pinze

Gli attrezzi sequestrati

Giravano con la loro auto di grossa cilindrata nella zona commerciale della Baraccola, a bassa velocità e con fari spenti. A scoprirli sono stati gli agenti della Squadra Volante della Questura di Ancona, che li hanno bloccati ed identificati.

A bordo del loro veicolo, i poliziotti hanno trovato tutto l'occorrente per compiere un furto: cacciaviti, piedi di porco, tenaglie, pinze ed un martello. Il tutto nascosto sotto i tappetini dell'auto. All'interno dell'auto c'erano quattro giovani di 30, 27, 37 e 27 anni, originari della Romania, tutti con precedenti per reati contro il patrimonio e la persona. Non riuscendo a dare una giustificazione plausibile sulla loro presenza nel territorio, sono stati accompagnati in Questura e denunciati per porto abusivo d'armi ed oggetti atti ad offendere. Per loro scattato anche il foglio di via obbligatorio dalla città di Ancona per la durata di tre anni.

Potrebbe interessarti

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Quando il freddo rovina il gusto: i cibi da tenere fuori dalla portata...del frigo

  • Il barbecue perfetto è quello fai da te: come costruirlo in poche mosse

I più letti della settimana

  • Malore in galleria, sbanda e si schianta contro un'altra auto: atterra l'eliambulanza

  • «Aiuto mi hanno violentata», choc al Passetto: soccorsa ragazza in lacrime

  • Malore fatale in auto, choc davanti al supermercato: Pietro non ce l'ha fatta

  • Veranda e pavimentazione abusive, sequestrata parte dello chalet balneare

  • Calci e pugni contro la compagna e la figlia: arrestato dopo il raptus di gelosia

  • L’extra lusso fa tappa ad Ancona, in porto c'è il "Pelorus": è l'ex yacht di Abramovich

Torna su
AnconaToday è in caricamento