Paura all'alba, lo segue dopo la lite e lo aggredisce con un punteruolo: è grave

L'aggressione è avvenuta venerdì mattina all'alba. Sul posto i carabinieri. L'uomo è stato trasportato d'urgenza al Carlo Urbani

Foto di repertorio

Una lite avvenuta giovedì sera si è trasformata questa mattina all'alba in una brutale aggressione. E' ricoverato in gravi condizioni, ma per fortuna non in pericolo di vita, un uomo di circa 80 anni residente in Vallesina, colpito questa mattina dal rivale con un punteruolo. 

L'uomo si trovava a Castelbellino Stazione, quando l'aggressore lo ha raggiunto e lo ha ferito gravemente con la l'arnese in metallo. Poi la fuga, tra le urla di dolore della vittima lasciata a terra. Per fortuna qualcuno ha udito i suoi lamenti ed ha subito chiamato i soccorritori. Sul posto gli operatori del 118 che lo hanno trasportato al Carlo Urbani di Jesi dove si trova ricoverato in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione, con una ferita al torace ed una alla testa. Intervenuti anche i carabinieri che hanno raggiunto l'aggressore, un 66enne della zona, all'interno della sua abitazione ed ora lo stanno ascoltando per ricostruire l'intera vicenda. 

SERVIZIO IN AGGIORNAMENTO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale è lontano, ma non troppo: i consigli per decorare l'appartamento con stile

  • Trova la madre morta in bagno, arriva la polizia: tragedia in un appartamento

  • Il lungomare sommerso da acqua e detriti, danni ingenti a ristoranti e stabilimenti

  • Scoppia una cisterna, uomo travolto dall'esplosione: tragedia sfiorata in azienda

  • Chiede l'elemosina al market, mostra i documenti ma è troppo tardi: denunciato

  • Corruzione, Caglioti sospeso per aver rispettato segreto su indagini: «E' dittatura»

Torna su
AnconaToday è in caricamento