Costretti a scendere perché senza biglietto, capotreno aggredito con una bottiglia rotta

Sembrava tutto tranquillo quando uno dei 3, scesi a Cattolica, ha preso una bottiglia di vetro, l’ha spaccata su una fioriera e ha inveito contro il giovane capotreno

Polfer, polizia ferroviaria sul treno

Il capotreno li scopre senza biglietto e li costringe a scendere alla prima stazione ferroviaria. Loro per tutta risposta lo aggrediscono puntandogli contro una bottiglia rotta. Sono stati minuti di paura quelli vissuti da un capotreno di 25 anni che, lo scorso 13 luglio, era in servizio sul treno regionale Ancona-Rimini. Il pubblico ufficiale, tra le stazioni di Pesaro e Cattolica, ha chiesto di vedere il biglietto a 3 giovanissimi italiani: uno di 25 anni e gli altri due appena 23. Niente biglietto e nessun documento, così il capotreno ha intimato loro di scendere appena possibile. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sembrava tutto tranquillo salvo quando uno dei 3, scesi a Cattolica, ha preso una bottiglia di vetro, l’ha spaccata su una fioriera e ha inveito contro il giovane capotreno che, con rapidità, è riuscito ad evitare il peggio chiudendosi a chiave dentro la locomotiva, da dove ha poi chiamato il 113. Dopo alcuni giorni di indagini, la sezione giudiziaria della Polizia Ferroviaria di Ancona ha identificato 2 dei 3 soggetti denunciandoli per violenza e minaccia a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un colpo mortale a Fiorella e 4 fendenti al marito: il killer aveva già provato ad entrare

  • Parcheggia lo scooter e si lancia sotto il treno: tragedia sui binari

  • Choc in spiaggia, prende a pugni una donna e scappa: nella fuga perde i documenti

  • Crisi respiratoria, portata all'ospedale in elicottero: ragazza in gravissime condizioni

  • Entra in casa di una coppia di anziani, prima ammazza lei e poi si scaglia contro il marito

  • Porta a spasso il cane e si accascia, inutile la rianimazione: muore in strada

Torna su
AnconaToday è in caricamento