Nuovo Salesi: accordo Comune – Regione per il cronoprogramma

Adottato il cronoprogramma delle attività propedeutiche al trasferimento della sede dell'ospedale materno infantile. Comune e Regione si impegnano a rispettare dei tempi in relazione alla costruzione del nuovo Salesi prevista per il 2015

L'attuale sede del Salesi

Accordo di intesa tra Regione Marche e Comune di Ancona sull'ospedale materno infantile Salesi. Ieri mattina è stato adottato il cronoprogramma delle attività propedeutiche al trasferimento della sede. Comune e Regione si impegnano a rispettare dei tempi in relazione alla costruzione del nuovo Salesi prevista per il 2015.  

La Regione si impegna ad affidare la progettazione esecutiva del nuovo Salesi entro il 31 ottobre 2014, ad approvare la previsione di bilancio 2015 entro marzo 2015 delle risorse economiche (18 milioni) necessarie ad integrare il finanziamento statale (22milioni) già assegnato per arrivare al totale previsto di 40milioni di euro. Inoltre si impegna alla pubblicazione del bando di gara per i lavori di costruzione del nuovo Salesi al momento dell'adozione della variante urbanistica.

«La Regione quindi si impegna ad andare avanti con la progettazione esecutiva necessaria per fare l'appalto, mettere a bilancio le risorse necessarie per fare l'appalto e fare l'appalto entro il 2015» afferma il sindaco Valeria Mancinelli.

Il Comune si impegna invece all'adozione definitiva della variante al Viale della Vittoria entro il 31 luglio 2014, la prima adozione della variante del Lancisi  entro settembre 2014 e appalto lavori nuovo ospedale Salesi al momento dell'adozione della variante.

Inoltre, Regione e Comune si impegnano congiuntamente entro il 30 settembre 2014, a valutare in un tavolo tecnico, la presa in considerazione dell'area di sedime che consenta il contenimento del costo della cifra massima di 40milioni di euro. Per la fase transitoria invece, gli adempimenti a carico della Regione sono: produrre al Comune una relazione a firma del dott Galassi direttore generale Azienda ospedaliera, contente i costi dettagliati di quanto costerebbe l'ipotizzato trasferimento provvisorio del Salesi a Torrette (costi edili, impiantistici, trasloco).
Alla verifica congiunta, Comune e Regione ipotizzeranno le soluzioni transitorie più opportune.

«Questo accordo mi convince che avremo le condizioni migliori per sostenere l'iniziativa o la battaglia nel caso in cui le cose non vadano nella direzione giusta ovvero quella degli atti» dichiara il sindaco Mancinelli.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Malore durante una partita di tennis, rianimato sul posto: è gravissimo

  • Tragedia al cantiere, muore un operaio

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

Torna su
AnconaToday è in caricamento