I 30 anni per una mini Falconara Amarcord, buon compleanno al Bar Centrale

Tavolata in via Cavour per spegnere le 30 candeline del locale dei fratelli Pieralisi. Tra vecchie fotografie, musica, cabaret e premi alle attività commerciali

Da sinistra: Paolo Pieralisi e Goffredo Brandoni. Nel riquadro: il caffè Centrale negli anni '20

Tavolini apparecchiati lungo via Cavour, un menu di pesce, vecchie foto, musica e cabaret. Ecco il programma dell'evento falconarese per festeggiare i 30 anni di attività di Paolo e Lorenzo Pieralisi, fratelli nella vita e al bancone del bar Centrale. Un'attività che nasce nei primi '900 ma che i due, insieme ai genitori Pierino (scomparso lo scorso anno) e Isamiranda, gestiscono dal 1986. «La città di è molto trasformata da allora – racconta Paolo – e anche le abitudini delle persone. Ci si lamenta spesso che in piazza e in centro non ci sono italiani ma è anche vero che oggi si cena più tardi rispetto a un tempo, che l'aperitivo si fa alle 20 e non più alle 19. L'idea della festa è venuta per rivedere un po' tutti le comitive che, generazione dopo generazione, hanno frequentato il nostro locale». Appuntamento per venerdì 17 giugno. L'iniziativa del Centrale è, a conti fatti, una mini edizione di Falconara Amarcord, l'evento un po' Notte Bianca, un po' Festa della Famiglia che ha caratterizzato con entusiasmo la città nelle primavere  2013 e 2014, per poi incappare in un'anonima edizione al parco Kennedy lo scorso anno che ne ha di fatto decretato (per ora) la fine. Ci penseranno i Pieralisi a tenere accesa una luce. 

Musica, con i Mascalzoni Swing Band, e cabaret con Stefano Ranucci, in arte Rana. Parteciperà anche l'amministrazione comunale che darà un premio a quattro storici commercianti falconaresi: Riccardo Margutti dell'omonima farmacia sulla Flaminia, Marco Marinelli con la sua ferramenta in piazza Mazzini, Antonio Lambertucci di Lokomotive e Costantino Angelelli. «Siamo sempre disponibili a collaborare con gli operatori commerciali – aggiunge Brandoni - che organizzano iniziative per portare la gente in centro. I falconaresi sono un po' pigri. Frequentano il centro solo quando c'è qualche manifestazione». Il bar Centrale è uno dei locali che di recente si è visto restringere l'orario di apertura dall'ordinanza "anti kebab" varata dal sindaco. Tuttavia per Pieralisi «la situazione della stazione è migliorata tanto con l'ordinanza. Certo la stazione crea comunque un via vai di persone ma la differenza, in meglio, si è notata dall'inizio del provvedimento».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile frontale tra due auto, tragedia al tramonto: un morto e un ferito grave

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Tragedia in casa, trovato morto un papà di 44 anni

  • Tragico investimento in via Conca, l'uomo è morto in ospedale

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

Torna su
AnconaToday è in caricamento