L'insetto che puzza, cos'è e come allontanare la cimice verde

L'escursione termica tra notte e giorno, tipica di questo periodo dell'anno, fa della nostra casa il posto ideale per le cimici verdi. Per eliminarle basta ingengno. O solo aglio

Con l’autunno se ne vanno le zanzare e arrivano loro, le cimici verdi. Difficile non vederle svolazzare per casa, impossibile non sentire quel ronzio pesante. Le zanzariere possono non bastare e spesso le troviamo a riposo su una tenda o su un capo steso dopo il lavaggio. Se proviamo a disturbarle iniziano a emanare un odore fastidioso (da qui il nomignolo di “puzzolane”). Cosa le attira? Le piante, perché questi esemplari si cibano di foglie. L’escursione termica tra giorno e notte, tipica di questo periodo dell’anno, fa della nostra casa il loro habitat ideale soprattutto al mattino. Nel caso degli orti, si depositano particolarmente sulle coltivazioni di pomodoro deve fanno i maggiori danni. 

Prova con l’aglio 

Premesso che tentare di schiacciarle significa liberare il loro odore sgradevole e impregnarlo sulla tenda o sul vestito, occorre un rimedio meno traumatico (per loro e per noi). L’aglio è una buona soluzione. Basta far bollire alcuni spicchi in acqua e tenerli a bagno per una giornata intera. Alla sera questo decotto può essere spruzzato alla base delle piante e terrà lontane le cimici. 

Il sapone di Marsiglia 

Un mix di acqua calda e sapone di Marsiglia ben diluito è efficace ad allontanare l’insetto. Funziona anche da deterrente, basta spruzzare la miscela sulla pianta, sul vetro o sui tendaggi dove si nota più spesso la presenza di cimici. 

Il bicchiere di plastica 

E’ un metodo decisamente artigianale. Basta cogliere l’insetto di sorpresa quando è poggiato sul vetro o sul muro e “imprigionarlo” dentro li bicchiere, (tranquilli, sarà in trappola solo per pochi secondi) come fosse in una cupola. Senza staccare il bicchiere dal muro, si fa poi scorrere un comune foglio da stampante tra l’orlo e la parete (o vetro) in modo da chiudere all’insetto la possibile via di fuga. Solo a questo punto si stacca il bicchiere dalla parete (occhio a tenere sempre chiuso il bicchiere con il foglio), si va in balcone e si libera la cimice. Di carta e bicchiere saprete poi cosa farne. Basterà annusarli.  

Pulire le piante 

Pulire manualmente le foglie delle piante aiuta a tenere lontano gli insetti. 

Disinfestazione ad Ancona 

AnconAmbiente 

Quark Srl

Clean Service 

Eco Service 

Anfil 

L’Anconitana 2
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Se la dispensa diventa un nido di insetti: come salvare il cibo (quando si può)

  • In salotto ci metto un veliero: la passione per il modellismo ad Ancona

  • Costumi in soffitta e giacche nell'armadio, è ora del cambio di stagione: come farlo senza stress

Torna su
AnconaToday è in caricamento