Internet ad alta velocità in tutto il capoluogo, in arrivo la fibra di Open Fiber

Open Fiber opera nel territorio nazionale per la realizzazione della rete in fibra ottica su oltre 270 città italiane per circa 9 milioni e mezzo di unità immobiliari

È arrivata ad Ancona la fibra pura Netoip su rete di Open Fiber, la più recente tecnologia di trasmissione dati disponibile nel mercato delle Telecomunicazioni. Open Fiber opera nel territorio nazionale per la realizzazione della rete in fibra ottica  su oltre 270 città italiane per circa 9 milioni e mezzo di unità immobiliari, oltre alle aree Infratel (piccoli centri generalmente ritenuti a fallimento di mercato) in cui Open Fiber si è aggiudicata la costruzione delle infrastrutture necessarie alla realizzazione di una rete in banda ultra larga.

Ad offrire internet ad alta velocità - nulla a che fare con le diffuse connessioni ADSL e VDSL - ci saranno i già noti, ma tra tutti spicca NetoIP, azienda autoctona che già da 10 anni opera nel territorio marchigiano e non solo. NetoIP nasce come operatore ‘WiFi’ offrendo ai suoi clienti navigazione internet e tutti  i servizi ad esso connessi: dalla telefonia alla videosorveglianza, dallo streaming al telecontrollo. Tra i suoi obiettivi ha perseguito e già diffusamente compiuto quello di colmare il Digital Divide di alcune aree del territorio nazionale di scarso interesse economico per i grandi delle telecomunicazioni. Sempre in movimento, partendo dal territorio marchigiano, da circa 3 anni ha ampliato la sua copertura in altre regioni italiane (Calabria, Sicilia e Toscana) acquisendo le licenze necessarie per fornire servizi Internet Wifi, Adsl, Vdsl, nonché tutti i servizi telefonici compreso il passaggio delle numerazioni da tutti gli operatori.

Non solo. Netoip non è nuova quanto a fibra ottica pura: nel maggio 2018 è iniziato il progetto  FTTH by NetoIP che ha portato al cablaggio della frazione di Massignano di ANCONA, vantando già le prime connessioni simmetriche in fibra ottica direttamente all’interno delle abitazioni. Il prossimo passo, grazie all’opera di Open Fiber, sarà dunque quello di raggiungere le case degli anconetani con servizi di rete ad ultravelocità.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Casa

    Vivere in affitto, ecco i quartieri dove conviene

  • Casa

    Edilizia agevolata, arrivano le case di ultima generazione: le costruiranno gli inquilini 

  • Casa

    Dal 2022 nuovo digitale terrestre, il 90 per cento dei televisori è "da rottamare"

  • Casa

    Dieci consigli per risparmiare sul condizionatore

I più letti della settimana

  • Edilizia agevolata, arrivano le case di ultima generazione: le costruiranno gli inquilini 

Torna su
AnconaToday è in caricamento