Muffa e calcare infestano la lavatrice, come pulirla e allontanare i cattivi odori

Un bucato perfetto dipende anche dallo stato di salute della propria lavatrice. Ecco come mantenere pulite le parti essenzialiper il suo funzionamento

foto di repertorio

Il calcare e la muffa sono le cause principali di una lavatrice poco pulita, che può avere effetti negativi anche sul nostro bucato. E’ opportuno prendere le giuste precauzioni, in modo tale da prevenire la formazioni di cattivi odori e allungare la vita di uno degli elettrodomestici più usati in casa.

Come eliminare la muffa dalle pareti

Come pulire l’esterno della lavatrice

Per pulire bene la lavatrice si parte sempre dall’esterno; per igienizzare lo sportello basta semplicemente uno spray sgrassante, oppure, tra i rimedi naturali vi consigliamo di utilizzare acqua e aceto.

Pulire guarnizioni e cestello

Dopo aver pulito la parte esterna dell’oblò si passa alla pulizia del cestello. Come fare? Partite lavando la vaschetta dei detersivi con un po’ d’acqua calda e uno sgrassatore; mentre per la parte interna vi consigliamo di procedere con un panno umido imbevuto in acqua e bicarbonato, oppure, acqua e succo di limone. Dopo aver igienizzato tutto l’oblò, compresa la guarnizione intorno, procedete con un lavaggio a vuoto a 90°, in modo da eliminare eventuali residui e batteri.

Ricambi e assistenza ad Ancona 

CDR Ricambi, via Critoforo Colombo 82 

SATE Vendita e assistenza elettrodomestici, via Giorgio Umani 1

C.A.T.E.R, via Bruno Buozzi 81

 
 

Potrebbe interessarti

  • Forno a microonde, i vantaggi e rischi per la salute: tutto quello che devi sapere

I più letti della settimana

  • Forno a microonde, i vantaggi e rischi per la salute: tutto quello che devi sapere

  • Prima di partire per un lungo viaggio...non dimenticare queste 8 cose

  • Sabbia in casa dopo la spiaggia, come rimediare all'invasione dei granelli

Torna su
AnconaToday è in caricamento