Mille vaccini grazie ai panini: la solidarietà arriva in Sierra Leone

I numeri della quinta edizione de "1 panino 1 vaccino", la merenda solidale a sostegno delle vaccinazioni

Un momento dell'iniziativa

A Castelferretti ha avuto luogo ieri, sabato 21 settembre, la quinta edizione de "1 panino 1 vaccino" la merenda solidale organizzata dal Gruppo Castelferretti for Africa volta a raccogliere fondi per la campagna di vaccinazioni promossa dalla "Associazione Compagni di Jeneba" a favore dei bambini del villaggio di Goderich in Sierra Leone.
L'appuntamento si riconferma un'ottima occasione per tutto il Paese non solo di rispondere all'appello dell'Associazione ma di animare e vivere la Piazza: dai più piccoli "impegnati" nei giochi vintage e laboratori di creatività e disegno, agli adulti che si sono lasciati coinvolgere nel ritmo anni '70 dell'Orchestra Shine.

Tanti i sostenitori dell'iniziativa a partire dai commercianti Castelfrettesi e alcuni falconaresi, la A.S. Castelfrettese sponsor solidale, al Comune di Falconara, la Parrocchia di S.Andrea, gli Amici fornitori delle materie prime, ai volontari addetti all'imbottitura dei 1.200 panini serviti senza i quali l'impresa non sarebbe possibile. Come sempre la comunità Castelfrettese risponde in maniera significativa e forte alle iniziative benefiche proposte, accogliendole e facendole proprie, con un riscontro di partecipazione che spinge di anno in anno a proseguire e rinnovare questo appuntamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Asteroide in arrivo, lo vedremo dal balcone: «Il vero spettacolo però sarà la cometa»

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Storico macellaio e uomo generoso, Furio è morto di Covid: «Il tampone fatto troppo tardi»

  • FLASH - Statale 76 chiusa al traffico per controlli anti Coronavirus

  • Orrore davanti al mercato: uomo trovato morto in strada dopo un tragico volo

  • Dati sempre più allarmanti, Marche tra le regioni con più morti e positivi al Coronavirus

Torna su
AnconaToday è in caricamento