La vita dopo il mostro, come cambia l’esistenza di chi ha sconfitto il linfoma

Fertilità, sessualità, alimentazione e psicologia dopo la battaglia contro il linfoma. Un incontro tra specialisti e pazienti

FOTO DI REPERTORIO

Come cambia la vita dopo aver affrontato il mostro chiamato linfoma? Il tema sarà sviluppato il prossimo 13 aprile nell’incontro organizzato dall’ AIL (associazione contro le leucemie-linfomi e mieloma) e dalla Fondazione Italiana Linfomi. L’incontro è ideato e sarà moderato dal dottor Guido Gini, specialista da sempre in prima linea nella lotta alle leucemie. Si svolgerà all’auditorium Montessori della Facoltà di Medicina dell’Università Politecnica delle Marche (via Tronto 10/A) e proprio ad Ancona, città di Lorenzo Farinelli, darà la possibilità ai pazienti e ai loro familiari di porre a diversi specialisti quelle domande che durante la degenza erano necessariamente tenute in ombra da preoccupazioni ben più urgenti. Oltre ai medici infatti saranno proprio le persone guarite dalla malattia i protagonisti del seminario, alle quali sarà lasciata ampia facoltà di intervento. L’incontro sarà gratuito ma i posti saranno limitati, il che rende necessaria l’iscrizione. 

Lorenzo Farinelli, il caso che mobilitò l'Italia

La mappatura dei nei ad Ancona

Il programma

Il programma inizierà alle 8,30 con la registrazione dei partecipanti iscritti e sarà composto da una sessione mattutina e pomeridiana. Particolare attenzione sarà data alle conseguenze post-malattia come l’approccio alla vita sessuale e le possibilità di fertilità, ma si parlerà anche della ripresa dell’attività fisica, della nutrizione e delle eventuali conseguenze neurologiche o psicologiche come la sindrome da “fatigue” (o sindrome da fatica cronica). Il termine dei lavori è previsto per le 15,30.

Informazioni e iscrizioni

Tel: 06/70386059 - e mail: seminari@ail.it 

Nella mail di richiesta iscrizione va indicato il nome, il cognome e nel caso di persone accompagnate anche il numero di quanti intendono partecipare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento