Coldiretti Ancona, 8 su 10 mangiano pane almeno una volta al giorno

Tra farine di quinoa o prodotte con grani antichi per impastare lievitati dal gusto inimitabile, ha riscosso molto successo il mercato di Campagna Amica al Foro Annonario di Senigallia da ieri fino a domani, domenica 29, in occasione di Pane Nostrum

Se ne consuma meno ma il pane resta comunque un prodotto base dell’alimentazione nazionale. Soprattutto marchigiana con oltre l'80% dei residenti in regione che mangia pane almeno una volta al giorno e più della metà che si lascia tentare dai dolci più di una volta alla settimana. Se ne mangia meno (-2% negli ultimi 5 anni, secondo una rielaborazione di Coldiretti Ancona su dati Istat) ma non si rinuncia alla chicca, meglio se a km0.

Tra farine di quinoa o prodotte con grani antichi per impastare lievitati dal gusto inimitabile, ha riscosso molto successo il mercato di Campagna Amica al Foro Annonario di Senigallia da ieri fino a domani, domenica 29, in occasione di Pane Nostrum. Dove non mancano oli extravergine marchigiani o marmellate per poter accompagnare il protagonista della kermesse della Spiaggia di Velluto. Bontà e km0 da proteggere da un commercio non sempre trasparente. Proprio per tutelare i consumatori e i territori anche a Pane Nostrum è presente una postazione per raccogliere le firme di Eat original! Unmask your food, la petizione europea che Coldiretti sta portando avanti a livello europeo per chiedere all’Ue una legge che renda obbligatoria l’indicazione di origine nelle etichette di tutto il cibo in commercio. Alla raccolta partecipano oltre Coldiretti anche le organizzazioni di agricoltori, consumatori e ambientalisti francesi, spagnoli, greci, portoghesi, svedesi e cechi, sindacati come lo storico polacco Solidarnosc. L’obiettivo è arrivare a 1 milioni di firme da sette paesi europei. Siamo alle battute finali: le firme vanno consegnate entro il prossimo ottobre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento