la stagione di alta formazione facciamo31 si riapre a settembre con un corso “fuori dagli schemi"

Applicare il pensiero “out of the box” nelle aziende del nostro Paese favorisce la generazione di idee efficaci e brillanti e nella maggior parte dei casi, contribuisce ad accrescere i risultati.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Su questo tema verterà il prossimo Corso di Alta Formazione Facciamo31, che da ormai qualche anno invita nelle Marche top manager internazionali, di comprovata esperienza, per condividere con imprenditori e prime linee di management, le metodologie strategiche e gli strumenti operativi delle più grandi realtà nazionali ed internazionali. Già numerosissime le aziende aderenti, il confronto con professionisti di realtà internazionali, ad oggi, risulta una grande opportunità di sviluppo per gli imprenditori, che hanno la possibilità di misurarsi con chi ha saputo costruire e consolidare le più efficaci strategie operative del Paese. “Pensare out of the box” sarà un corso che ospiterà 4 Manager di spicco che hanno saputo utilizzare il "pensiero laterale" nel migliore dei modi all’interno delle realtà in cui operano: dalle multinazionali a storiche aziende italiane, fino a startup che in poco tempo sono diventate famose in tutto il mondo. Saranno ospiti e speaker: il Dr. Giusto Curti, il direttore vendite di Ferrero, che con un’esperienza di oltre vent’anni, condividerà con la platea, strategie nel settore delle vendite, da poter applicare nelle proprie realtà; la Dott.ssa Laura Rocchitelli, Presidente del Gruppo Rold ed Elettronica Rold, che ha saputo intercettare le innovazioni e renderle il core business della sua storica azienda; Alessio Lorusso, CEO di Roboze, una start-up italiana che realizza le più precise stampanti 3D al mondo, azienda leader di mercato, che ha applicato il pensiero fuori dagli schemi, a tutte le sue azioni strategiche; la Dott.ssa Roberta Crivellaro, European Leader della Business Division dello studio Withers, prima donna italiana a diventare socia di una city firm a Londra, è l’avvocato internazionale di riferimento per le imprese italiane che vogliono espandersi all’estero e per gli investitori che intendono operare nel mercato italiano. Quella, che si terrà alla Casa Editrice Eli La Spiga di Loreto, sarà una giornata di grandissimo spessore che permetterà agli imprenditori di ripartire per un nuovo intenso anno lavorativo con paradigmi e strumenti operativi di qualità, utili a cogliere opportunità di mercato, a rivedere le proprie strategie organizzative e a migliorare le performance aziendali.

I più letti
Torna su
AnconaToday è in caricamento