L’alta formazione: la strada che scelgono le aziende marchigiane

Oltre 150 imprenditori, in una cornice industrial, a lezione con Facciamo31

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

L’alta formazione si conferma sempre più decisiva per la competitività e la crescita delle aziende. Oggi, questo uno dei trend che si sta diffondendo nelle Marche. Un territorio che, noto per le sue eccellenze e i suoi maestri artigiani, per affrontare, in modo efficace e strategico, le sfide del mercato contemporaneo, ricorre alla formazione interna e alla consulenza. Esigenze condivise, che vanno a scolpire una nuova forma mentis e che influiscono in modo positivo sulla capacità imprenditoriale marchigiana, assicurando la crescita e lo sviluppo dell’intero territorio. Un modo innovativo di fare alta formazione è quello di scegliere come cornici le aziende stesse, laddove le idee maturano e diventano realtà. Da questo orientamento, il corso “Efficacia Operativa” ®, metodo esclusivo Facciamo31, società di consulenza e di alta formazione, si è tenuto in una delle aziende del suo network, una location industrial, ricca di know-how e cultura artigiana, tramandata con passione e coscienza, di generazione in generazione. L’evento ha registrato un consenso crescente, molti dei presenti lo hanno descritto come significativo sia per la loro crescita personale, sia per quella professionale.

Oltre 150 imprenditori si sono riuniti, in un’ampia platea, per approfondire quale sia “il setting cognitivo del professionista che produce risultati”, ovvero come il soggetto possa esercitare, a partire da habitus mentali funzionali, un potere causale che gli faccia, effettivamente, far accadere le cose.  Lo speaker, il dott. Braconi, consulente di direzione aziendali, tra i più richiesti del Paese e AD Facciamo31, ha tenuto alta l’attenzione dei partecipanti, sottolineando quale sia il valore e l’importanza di avere una vision chiara e condivisa, uno scenario futuro a cui aspirare, da cui partire per fissare gli obiettivi da raggiungere e senza la quale nessuna organizzazione ha la speranza di poter sopravvivere in maniera efficace. Diversi i momenti di network che hanno caratterizzato l’incontro, i partecipanti hanno avuto modo di conoscere e condividere con gli altri imprenditori, opinioni e riflessioni sul loro business e sull’esperienza.

I più letti
Torna su
AnconaToday è in caricamento