Salvaguardia delle acque, stop ai pesticidi: vietate oltre duecento sostanze

Approvata in Regione la legge che mette al bando numerosi prodotti fitosanitari, tra cui il glifosate. Via libera alle modifiche sulla rete escursionistica per le mountain bike

La seduta in Commissione Ambiente sui prodotti fitosanitari

Via libera da parte della Commissione Ambiente alla proposta di legge, ad iniziativa del consigliere dei Verdi, Sandro Bisonni, in materia di utilizzo dei prodotti fitosanitari.

La norma si pone l’obiettivo di vietare l’utilizzo di prodotti pesticidi in prossimità delle aree di salvaguardia delle acque superficiali e sotterranee destinate al consumo umano. Legge che, pertanto, mira non soltanto ad aumentare il livello di tutela della salute pubblica, ma anche alla conservazione della biodiversità degli ecosistemi. L’impianto normativo contiene l’elenco delle sostanze pesticide, oltre duecento, tra cui il glifosate, vietandone l’utilizzo in aree che la Regione sarà chiamata ad individuare. Soddisfazione è stata espressa dal consigliere Bisonni per «una legge che anticipa il recepimento della direttiva europea 782/2019 in materia di divieto di pesticidi e colloca le Marche tra le prime regioni in Italia a dotarsi di una norma così all’avanguardia. Una legge importante – rileva Bisonni – a tutela dei marchigiani e dell’ambiente in cui vivono».

Nel corso della stessa seduta, la Terza Commissione ha approvato un’altra proposta di legge, firmata dal presidente Andrea Biancani e dai consiglieri della Commissione Francesco Micucci, Enzo Giancarli, Francesco Giacinti, Sandro Bisonni e Boris Rapa, che interviene sulla legge in materia di rete escursionistica. Con le modifiche si apre alla possibilità che venga regolamentata e disciplinata l’accessibilità delle mountain bike all’interno dei sentieri e percorsi della rete escursionistica marchigiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Schianto terribile a Posatora, tenta di evitare un gatto e si ribalta: è grave

  • Vedere il figlio nel calcio professionistico, il sogno di papà Roberto si realizza prima di arrendersi alla malattia

  • Esce dal reparto di ortopedia e finisce direttamente al Pronto Soccorso

  • Le Marche dicono no al 5G, approvata la mozione dei Verdi: «Rischi per l'uomo»

  • L'auto prende fuoco, automobilista rimane incastrato dentro: arriva un passante e lo salva

Torna su
AnconaToday è in caricamento