Verso la fase di rimborso della Tari, il tavolo congiunto tra Comune e associazioni

E' quanto emerge da un comunicato stampa congiunto tra comune di Ancona e associazione dei consumatori

Foto di repertorio

Si è insediato questa mattina presso il Comune di Ancona il tavolo tecnico tra l’Amministrazione Comunale, Ancona Entrate e le Associazioni dei Consumatori Adiconsum, Adoc e Federconsumatori, al fine di individuare il percorso tecnico per avviare la fase di rimborso della Tari ai contribuenti che negli anni 2014-2017 hanno pagato un importo risultato maggiore del dovuto per un errato calcolo applicato alle pertinenze. L’incontro di oggi segna una tappa importante del percorso di confronto avviato da fine 2017, durante il quale si auspicava una definizione normativa che permettesse di avere certezza nelle modalità e i tempi di rimborso già richiesta dalle Associazioni Nazionali dei Consumatori al Governo.

Data la mancanza ad oggi di tale auspicato strumento legislativo, Adiconsum, Adoc e Federconsumatori hanno convenuto con il Sindaco di verificare le soluzioni tecniche che entro la fine dell’anno portino alla definizione dell’iter che consenta ai contribuenti di esercitare il diritto al rimborso attraverso procedure certe, trasparenti e veloci.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si annoda una corda al collo e si lascia andare: vigile del fuoco trovato morto in casa

  • Pizzeria a fuoco in piena notte, giallo sulle cause: chiusura forzata e danni ingenti

  • Nuovo caso di Dengue in città, scatta l'allerta: «Finestre chiuse e animali in casa»

  • E' morto Renzo Castellani: era il compagno della consigliera 5 Stelle Romina Pergolesi

  • Apre la nuova scuola di danza, Andreas e Veronica insegnanti d’eccezione

  • La mamma ritrova il suo portafoglio, dentro c'erano i documenti del figlio ricoverato al Salesi

Torna su
AnconaToday è in caricamento